Cairo ‘sconfessa’ Ventura: «Ho meno fiducia per stasera»

cairo torino
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Urbano Cairo, presidente del Torino, in merito al playoff Italia-Svezia in programma questa sera a San Siro

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, che più volte ha difeso l’operato del commissario tecnico Giampiero Ventura nel corso del biennio, non sembra più particolarmente fiducioso dell’operato della Nazionale nel giorno dello spareggio contro la Svezia. Queste le parole rilasciate da Cairo ai microfoni di Sky Sport sulla sfida di questa sera a San Siro: «Io di solito sono ottimista e fiducioso, qui lo sono meno perché sento troppe parole positive, ‘Andremo ai Mondiali’, ma poi non vedo sul campo quella voglia di andarci».

Prosegue e conclude Cairo, soffermandosi sulle tante dichiarazioni alla vigilia del match da parte del gruppo azzurro: «E’ meglio non dire più niente e cercare di fare una partita come si deve. Se continuiamo a parlare così ci accorgeremo che non saremo ai Mondiali, ho sentito troppe parole e pochi fatti. Ventura? Fare il commissario tecnico e l’allenatore sono due cose diverse. Lui è molto bravo ad allenare sul campo i suoi ragazzi giorno per giorno e in Nazionale non può farlo perché è una cosa diversa. Ora ci vuole un po’ di cosiddetta ‘cazzimma’ e cerchiamo di fare i fatti».