Calcio estero, da Lampard all’intrigo Messi-Mbappe: le news del 20 gennaio

Iscriviti
Lampard
© foto Lampard

Tutte le notizie di calcio estero Live: calciomercato, conferenze stampa, breaking news. Il giro del Mondo in un solo articolo

Il Chelsea delude sul campo del Leicester. Dopo due vittorie consecutive, i ‘Blues’ cadono contro le ‘Foxes’ per 2-0: decisive le reti firmate da Ndidi e Maddison. La squadra di Lampard scivola all’ottavo posto in classifica, mentre il Leicester con una partita in più sale momentaneamente in vetta scavalcando il Manchester United. Lampard non cerca scuse e allontana lo spettro dell’esonero a fine partita: «Questo è fuori dal mio controllo, al contrario invece della condizione della squadra. La nostra situazione fisica è preoccupante. C’è una sola via per uscire da questa situazione: lavorare duramente in allenamento. Dobbiamo però tenere sempre la testa alta».

Oggi scende in campo invece il Manchester City, con Pep Guardiola che ha escluso interventi sul mercato da parte dei ‘Citizens’ in questa sessione di gennaio: «Non arriverà nessuno adesso. Termineremo la stagione con questa rosa e con questi giocatori». Il tecnico spagnolo parla anche del recupero di Aguero: «Non è ancora pronto, da molto tempo non è con noi ed è un’assenza pesante. Spero di riaverlo presto a disposizione, ma per il momento dobbiamo farne a meno e sfruttare altre soluzioni in quel ruolo».

LEGGI ANCHE: Calcio estero, da Ozil al futuro di Giroud: le news del 16 gennaio

Calciomercato estero: tormentone Messi-Mbappe, Odegaard via dal Real

Messi

Sempre in Premier League, il West Ham è alla ricerca di un attaccante per rinforzare il reparto offensivo di Moyes. Fari puntati su En-Nesyri del Siviglia, che però sarebbe valutato non meno di 40 milioni di euro dalla società andalusa come scrive il Daily Star.

In Spagna tiene sempre banco il futuro di Leo Messi, che potrebbe non rinnovare il contratto in scadenza a giugno e lasciare il Barcellona. Il Paris Saint-Germain sogna il grande colpo, soprattutto se dovesse esserci una fumata nera sul nuovo contratto di Mbappe. Senza il prolungamento, l’attaccante francese sarebbe destinato a lasciare Parigi come scrive il quotidiano Sport. Il PSG punterebbe in quel caso su Messi per sostituirlo, visto che potrebbe permettersi solo due ingaggi faraonici (l’altro in rosa è Neymar) a causa dei paletti imposti dal Financial Fair Play.

Nel Real Madrid scoppia invece il caso Odegaard. Il talento norvegese sta giocando poco negli ultimi tempi alla corte di Zidane e come raccolto dall’agenzia EFE avrebbe chiesto la cessione al club campione di Spagna. Su Odegaard ci sarebbe l’interessamento soprattutto della Real Sociedad, che vorrebbe riportarlo nei Paesi Baschi in prestito.