Laporta: «Barcellona senza soldi. Rinnovo di Messi a rischio»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Joan Laporta, candidato alla presidenza del Barcellona, ha fatto chiarezza sui temi caldi in casa blaugrana: le sue dichiarazioni

Joan Laporta, candidato alla presidenza del Barcellona, ha fatto chiarezza sui temi caldi in casa blaugrana. Le sue dichiarazioni ai microfoni di Catalunya Radio.

ELEZIONI «Ero già favorevole a farle il prima possibile. Il Barça non può più stare senza un presidente. Mi attengo alle decisioni del consiglio di amministrazione, i candidati non hanno autorità».

ERIC GARCIA – «La mia posizione non è cambiata. Ci hanno detto che non ci sono soldi, né per il trasferimento, né per pagare l’agente e l’ingaggio. Dobbiamo aspettare la fine della stagione».

PSG SU MESSI «Questo ritardo nel processo elettorale danneggia il possibile rinnovo del Leo. Gli altri club approfittano di questa situazione. Bisogna fare un’accurata analisi prima di inoltrare l’offerta di rinnovo. Questa situazione non giova affatto, il Barça ha bisogno di lui».

GUARDIOLA – «Non gli ho detto niente. Sa che lo considero il miglior allenatore del mondo. Mi sono congratulato con lui quando ha rinnovato per il Manchester City».

KOEMAN – «Merita rispetto perché ha un contratto in corso e perché è un grande della storia del Barça. Quello che accadrà sarà determinato dai risultati e dal gioco espresso».