Atalanta: affondo per Suso!

© foto www.imagephotoagency.it

Cessioni: de Roon piace al Middlesbrough, i nerazzurri fanno il prezzo

L’Atalanta, scatenatissima sul mercato, prova ad affondare il colpo per Suso Fernandez col Milan: il fantasista spagnolo, l’anno scorso in prestito al Genoa, è un pallino del nuovo tecnico Gian Piero Gasperini. Da parte rossonera per il momento non ci sono state chiusure, ma attenzione, perché ci sarà forse da aspettare ancora qualche settimana: il Milan attende sviluppi sul fronte societario ed anche l’Atalanta è costretta ad attendere a sua volta. I nerazzurri valutano allora altri innesti in attacco: dopo l’arrivo di Alberto Paloschi, l’obiettivo è Cyril Thereau dell’Udinese, che dovrebbe prendere il posto di Mauricio Pinilla, destinato alla cessione. Si indebolisce invece la pista che porta a Sam Larrsson dell’Heerenveen. Si studia un altro colpo, probabilmente a centrocampo, ma prima ci sarà da pagare dazio con almeno un altro paio di partenze davvero importanti: una di queste potrebbe essere quella di Marco Borriello, che parrebbe veramente molto vicino al Palermo per la prossima stagione. 

ATALANTA: DE ROON PIACE AL MIDDLESBROUGH – C’è poi il capitolo legato a Marten de Roon: l’olandese piace a molti, anche e soprattutto all’estero. Per lui sarebbe pervenuta nelle ultime ore una richiesta economicamente molto interessante da parte del Middlesbrough, club che la prossima stagione tornerà in Premier League dopo anni di assenza: per de Roon l’Atalanta ha già fissato un prezzo che dovrebbe oscillare tra i 12 ed 15 milioni di euro circa. Verso l’addio anche Luca Cigarini, che piace a Genoa e Fiorentina tra le altre, mentre non dovrebbe più rientrare nei piani (specie con l’arrivo di Suso), Alessandro Diamanti. Marco D’Alessandro piace molto al Bologna, senza parlare poi dei pezzi da novanta come Marco Sportiello ed Alejandro Gomez, che piacciono a tantissime altre società. Come riporta L’Eco di Bergamo, in sostanza, l’Atalanta è pronta a rinnovarsi con un paio di colpi veramente importanti, ma dovrà cedere per fare cassa: la verità di mercato è inequivocabilmente questa per tutte le squadre.