Connettiti con noi

Archivio

Bologna: rilancio del Valencia per Diawara

Pubblicato

su

Offerta anche per Mbaye dal Wolfsburg: per l’esterno cessione vicina

Il Valencia non molla Amadou Diawara, ma nemmeno il Bologna molla il proprio gioiellino, ormai al centro delle vicende di mercato. Gli spagnoli, nelle ultime ore, starebbero pressando parecchio i rossoblu per il centrocampista, davvero a un passo dalla cessione: in un primo momento il Valencia aveva messo sul piatto un’offerta da 9 milioni di euro, salvo poi rilanciare con un’altra offerta, da 13. La distanza tra domanda ed offerta per Diawara non è enorme: il Bologna ne chiede circa 16 per lui, ma ci sarebbe di mezzo anche un bonus chiesto dai felsinei che potrebbe portare la cifra complessiva a 20 circa. Si ragiona con calma, anche perchè il Bologna non ha fretta di cedere e dal canto suo il Valencia non è pressato dalle dirette concorrenti, visto che il Napoli si è fermato ad un’offerta per Diawara da circa 6 milioni di euro più il cartellino di Mirko Valdifiori. Decisamente troppo poco secondo i criteri della squadra rossoblu.

BOLOGNA: MBAYE CHIESTO DAL WOLFSBURG – Nel mentre il Bologna si prepara ad altre cessioni: una di queste potrebbe essere quella di Ibrahima Mbaye. Per l’esterno c’è un’offerta del Wolfsburg da circa 2,5 milioni di euro o poco più, più o meno quanto spese il Bologna per riscattarlo dall’Inter (2,75 milioni di euro). Mbaye ha poi un ingaggio da circa 800mila euro a stagione, non pochi, su cui i rossoblu evidentemente potrebbero risparmiare grazie all’aiuto dello stesso Wolfsburg. Sono previste anche le cessioni di Archimede Morleo e Lorenzo Crisetig (che dovrebbe essere riscattato dall’Inter), cercati entrambi del Crotone. Con quei soldi il Bologna potrebbe puntare l’acquisto di un esterno al posto di Mbaye: si fa il nome di Carlos Embalo, giocatore del Palermo l’ultimo anno protagonista di un’ottima stagione in prestito al Brescia. Si lavorerà infine per l’acquisto di un centrocampista al posto di Diawara e ovviamente di una punta, come riportato stamane da Il Resto del Carlino