Retroscena viola: sondato Townsend

© foto www.imagephotoagency.it

L’esterno del Tottenham piaceva alla Fiorentina, ma è lontano

Un’idea per il mercato di gennaio, ma messa quasi subito da parte: la Fiorentina avrebbe svolto dei sondaggi per Andros Townsend, esterno offensivo destro che poteva prendere il posto di Giuseppe Rossi in viola, almeno secondo le idee di Paulo Sousa. Così in verità non sarà: stando ai gossip inglesi il giocatore del Tottenham dovrebbe approdare nel corso delle prossime settimane al Newcastle, squadra in difficoltà in classifica di Premier League al momento, ma disposta a pagare al ragazzo un ingaggio perfino superiore a quello attualmente percepito (si parla di circa 3 milioni di euro netti l’anno addirittura). Una cifra che comunque la Fiorentina non avrebbe mai potuto pagare, tenendo conto del fatto che l’ingaggio di Rossi si attesta intorno ai 2 milioni di euro netti più bonus. Townsend già da qualche tempo è in predicato di andare via dal Tottenham: per l’esterno, che gioca spesso con la nazionale inglese, negli “Spurs” ci sarebbe ben poco spazio. 

FIORENTINA: SCARTATA L’IDEA TOWNSEND – A raccontare il retroscena relativo all’interesse della Fiorentina per il giocatore oggi alcuni giornali inglesi: i viola sarebbero stati una delle squadre eventualmente interessate per caratteristiche al giocatore, valutato intorno ai 10 milioni di euro (ma sarebbe potuto arrivare in prestito con diritto di riscatto). A fare la differenza però, come detto, le cifre dell’ingaggio: troppi i soldi richiesti dal giocatore, soldi che il Newcastle però potrebbe offrirgli evidentemente. Townsend ha un contratto in scadenza col Tottenham al termine della prossima stagione, quest’anno con la maglia del club londinese è sceso in campo per dodici volte ed ha messo a segno tre gol.