Inter: ora Fernando o Soriano, poi Touré

© foto www.imagephotoagency.it

Kondogbia delude, Guarin in partenza: movimenti a centrocampo

Ha steccato ancora Geoffrey Kondogbia, apparso spaesato e terrorizzato all’idea dell’errore. Serve tempo al centrocampista dell’Inter per capire il calcio italiano, che è fatto anche di astuzia, furbizia e malizia. Pagato per 30 milioni di euro più 5 di bonus, Kondogbia è apparso un giocatore normale. Le sue qualità non sono in discussione, si tratta di un prospetto futuro, ma l’Inter ha bisogno di risposte immediate e, quindi, Roberto Mancini ha chiesto Fernando per gennaio. A giugno, invece, potrebbe arrivare Yaya Touré, che è stato chiamato a dicembre dall’allenatore nerazzurro e forse non solo per gli auguri natalizi. Kondogbia, dunque, secondo La Gazzetta dello Sport, deve darsi una mossa a spiccare il volo.

SEGNALI DI MERCATO – L’edizione odierna di Tuttosport ha fornito ulteriori particolari in merito all’interesse per Fernando: pare che l’Inter possa chiedere il centrocampista blucerchiato con la formula del prestito con diritto di riscatto. Se ne parlerà in occasione dell’incontro per definire il trasferimento di Dodò, nel quale si discuterà anche delle sorti di Andrea Ranocchia. Di Eder, invece, si parlerà a fine gennaio, perché prima di pensare alla cessione la Sampdoria deve individuarne un sostituto. Il Daily Mail, invece, ha pubblicato le parole al vetriolo di Dimitri Seluk, agente di Yaya Touré, su Pep Guardiola, destinato alla panchina del Manchester City: «Pep è un bravo allenatore, ma ha vinto con Barcellona e Bayern Monaco. La verità è che ci sarebbe riuscito anche mio nonno perché si tratta di grandi club con giocatori fortissimi. Mi piacerebbe vedere Guardiola sulla panchina di una squadra da ottavo o nono posto e poi farla diventare campione. Non so quali siano i progetti di Pep, ma, dopo quanto accaduto a Barcellona, sarebbe un peccato se Touré non rientrasse nei suoi piani. Io spero non sia così e lo spera anche Yaya».

NUOVI INTRECCI – Un’altra pista per il centrocampo è quella che porta a Roberto Soriano: secondo il Corriere dello Sport, è lui il centrocampista su cui la società nerazzurra sta lavorando con maggior forza. C’è stato già un sondaggio con la Sampdoria, che ha registrato anche l’interesse di Napoli, Valencia e Borussia Dortmund. L’Inter, che pensa al prestito con obbligo di riscatto, potrebbe inserire nella trattativa Davide Santon, Andrea Ranocchia o Jonathan Biabiany, che piace a Vincenzo Montella. Ai titoli di coda Fredy Guarin, che si è presentato appesantito a Doha. Nel mirino della Juventus da tempo, il centrocampista colombiano ha ricevuto un’offerta dal Fenerbahçe, che gli ha proposto più di 4 milioni di euro a stagione. L’idea di trasferirsi in Turchia, però, non entusiasma Guarin, che preferirebbe un top club, ma ci sta pensando. Nel frattempo restano alla finestra Schalke 04 e Zenit San Pietroburgo.