Juve, Gomes o Mascherano? Le novità

© foto www.imagephotoagency.it

In uscita Lemina e Pereyra, Hernanes e Asamoah potrebbero restare

La Juventus non si ferma a Dani Alves e Miralem Pjanic, a breve potrebbe piazzare il terzo colpo in entrata e poi pensare a sfoltire la rosa. Serve un altro top player a centrocampo per sopperire all’assenza di Claudio Marchisio e permettere agli altri nel reparto di rifiatare e, quindi, la Juventus si muove su diversi fronti. Massimiliano Allegri ha chiesto un giocatore di esperienza e duttile, in alternativa un giovane ma di sicuro affidamento. Sono due i nomi a cui sta lavorando l’amministratore delegato Beppe Marotta: André Gomes e Javier Mascherano. E le novità non mancano.

DUE INTRIGHI – Il Valencia continua a chiedere 60 milioni di euro, mentre l’agente Jorge Mendes continua a spingere il centrocampista verso il Manchester United, ma ora si è inserito anche il Chelsea. La Juventus non intende rilanciare l’offerta di 30 milioni di euro, quindi valuta anche il centrocampista del Barcellona. Il club catalano non intende rinunciarci e, infatti, ha mandato il segretario Roberto Fernandez in America per parlargli del rinnovo di contratto. Nelle prossime ore, dunque, Jefecito, come riporta La Gazzetta Sportiva, prenderà una decisione sul suo futuro. Filtra nervosismo dal Barcellona per il pressing della Juventus, che dovrà investire 30 milioni di euro per prenderlo.

CHI PARTE?Juan Guillermo Cuadrado non vuole tornare al Chelsea: dovrà farlo però, perché la Juventus lo ha preso in prestito e non sta trattando il riscatto. In uscita anche Simone Padoin, che andrà al Cagliari, ma attenzione anche a Mario Lemina, il quale piace al Watford e al Red Bull Lipsia, che ha offerto 13 milioni di euro per il suo cartellino. Hernanes, che ha rifiutato una maxi offerta dalla Cina, potrebbe restare, mentre Roberto Pereyra ha mercato in Premier League: è conteso da Watford e Swansea, ma vorrebbe restare in Italia. Il Chelsea è pronto a spendere 10 milioni di euro per Kwadwo Asamoah, ma la Juventus dovrebbe confermarlo.