Juventus: incontro col Lipsia per Lemina

© foto www.imagephotoagency.it

L’obiettivo bianconero è monetizzare subito per puntare poi a Mustafi

Riscattato e rivenduto: potrebbe essere la storia di Mario Lemina, centrocampista arrivato lo scorso anno alla Juventus che, con l’arrivo di Miralem Pjanic, rischia decisamente di non trovare molto spazio. Oggi dovrebbe avvenire un incontro di mercato tra i bianconeri e la squadra tedesca del Red Bull Leipzig (o Red Bull Lipsia, che dir si voglia), squadra che attualmente milita in Bundesliga. Lemina, ex Olympique Marsiglia, quest’anno fermo a lungo per alcune problematiche fisiche, piace molto ai tedeschi, ma c’è da ricordare che la Juventus lo ha riscattato qualche settimana fa per circa 10 milioni di euro e che sicuramente non lo venderà per una cifra inferiore a quella. Oggi a Milano è prevista una chiacchierata tra i massimi vertici bianconeri e l’intermediario Giacomo Petralito, che dovrebbe occuparsi della trattativa. Al momento l’obiettivo della Juventus è quello di fare cassa per poter nuovamente intervenire sul mercato alla ricerca soprattutto di un difensore e, forse, di un attaccante.

JUVENTUS: OBIETTIVO MUSTAFI – In particolar modo, eventualmente, con i 10 milioni o poco più incassati dalla cessione di Lemina, la Juventus potrebbe puntare diretta a Shkodran Mustafi del Valencia. Il difensore tedesco, ex Sampdoria, piace molto ai bianconeri, che già nei giorni scorsi avevano sondato il terreno per lui: gli spagnoli sarebbero disposti a cedere il giocatore, ma prima la Juventus vorrebbe passare all’incasso con qualche vendita per motivi di bilancio. Tra qualche ora è previsto dunque l’incontro per Lemina, come riportato anche da Sky Sport, ritenuto al momento un esubero della rosa di Massimiliano Allegri, mentre sempre oggi dovrebbe avvenire la cessione di Simone Padoin al Cagliari, ormai praticamente quasi ufficiale. Non è escluso che la Juventus ricorra anche a qualche altra cessione per arrivare ad un nuovo colpo da qui alla fine del calciomercato. Al momento gli obiettivi bianconeri si stanno via via definendo soprattutto per quel che riguarda il reparto arretrato.