Rodgers: «La Juve fu vicina a Suarez»

© foto www.imagephotoagency.it

Oggi visite mediche per Mandragora. Spunta l’idea Bonazzoli

In attesa di individuare il top player per il centrocampo, la Juventus lavora in ottica futura: oggi, infatti, sarà a Torino Rolando Mandragora per le visite mediche. Il 18enne è stato acquistato dal Genoa, ma completerà la stagione in prestito al Pescara. Solo in estate, dunque, approderà a Vinovo.

MIRINO – Nel frattempo ritornano le indiscrezioni su Mehdi Benatia, avvistato ieri a Udinese. Ufficialmente in visita all’amico Thomas Heurtaux, il difensore del Bayern Monaco difficilmente tornerà nel mirino bianconero. La Juventus, invece, secondo La Gazzetta dello Sport, è finita sulle tracce di Federico Bonazzoli (Sampdoria), per il quale l’Inter vanta un diritto di recompra a 9 milioni di euro.

AFFARE SFUMATO – In Inghilterra emerge un curioso retroscena sull’interesse della Juventus per Luis Suarez, quando l’attaccante uruguaiano vestiva la maglia del Liverpool. A rivelarlo l’ex allenatore dei Reds, Brendan Rodgers: «Luis aveva avuto un’estate difficile con il suo Paese, così tutto sembrava difficile per lui. Era il primo anno del mio arrivo a Liverpool: la Juventus lo voleva e lo stava per prendere, ma io lo convinsi a restare».