-->
Connettiti con noi

Calciomercato

Milan, cresce la preoccupazione per le condizioni di Ibrahimovic: l’alternativa

Pubblicato

su

milan Ibrahimovic

Ibra, cresce la preoccupazione: Milan a lavoro per non correre rischi e soprattutto per non farsi trovare impreparato al raduno di luglio

Ibra, cresce la preoccupazione: Milan a lavoro per non correre rischi e soprattutto per non farsi trovare impreparato al raduno di luglio. Il Corriere della sera fa il punto della situazione.

ANSIA PER ENTRAMBI- “L’ipotesi che Ibrahimovic possa essere costretto a un intervento chirurgico- si legge a pag. 49- tiene in ansia il Milan. Il ginocchio infortunato il 9 maggio contro la Juventus è ancora gonfio: dopo un mese non è migliorato e ora monta la preoccupazione. La terapia conservativa prescritta per affrontare la distorsione non sta portando effetti. Il tempo passa, il dolore no. Tanto che Zlatan stesso è sempre più preoccupato”.

L’ETÀ INCOMBE- Come riporta il quotidiano, il giocatore sa bene che a quasi 40 anni un infortunio serio potrebbe costargli la fine della carriera. Ad ogni modo, Corriere spiega che lo staff medico aspetterà ancora una decina di giorni proseguendo la terapia conservativa: solo a quel punto, nel caso in cui la situazione fosse ancora preoccupante, si ricorrerebbe a un intervento in artroscopia per capire meglio di cosa si tratta. Un’ipotesi è un problema alla cartilagine.

SERENITÀ MA ANCHE PRONTEZZA- Il Milan è sereno ma non si farà trovare impreparato, ovvero correrà ai ripari.  Giroud dal Chelsea. potrebbe essere una soluzione. Piace anche Raspadori, ma il sogno è Icardi in prestito: 10 milioni di stipendio richiederebbero uno sforzo immane, quello rifiutato a Donnarumma e quello in parte già concesso proprio ad Ibra che però ne percepisce 7, con tanto di clausole per la prossima stagione, relative alle presenze.