Berlusconi ha deciso: assalto a Vazquez!

© foto www.imagephotoagency.it

Svolta sul mercato: sarà pianificato in tandem con i cinesi

Il Milan punta con forza su Franco Vazquez: il patron Silvio Berlusconi ha dato mandato all’amministratore delegato Adriano Galliani di non farsi sfuggire il trequartista del Palermo. La trattativa con l’advisor Sal Galatioto potrebbe andare avanti ancora per molto, quindi si agirà sul fronte calciomercato di comune accordo.

CONTATTI – La società rosanero dal canto suo punta all’asta e, quindi, non vorrebbe contropartite tecniche, bensì almeno 25 milioni di euro cash, ma piace Hachim Mastour. Oggi potrebbe esserci un contratto a margine della riunione di Lega. Vazquez, dunque, verrebbe preso a prescindere dal destino societario del Milan e al di là di chi siederà in panchina nella prossima stagione. L’alternativa resta Riccardo Saponara (Empoli), ma Vazquez vuole il Milan e la sua volontà potrebbe aiutare il club meneghino in sede di trattativa.

ALTRI AFFARI – Alla Roma, invece, è stato lanciato un ultimatum: servono 13 milioni di euro per il riscatto di Stephan El Shaarawy, altrimenti tornerà a Milano. Non è da escludere che oggi si parli anche di Leandro Paredes, il cui futuro potrebbe intrecciarsi con quello del Faraone. Un’altra cosa è chiara: il Milan sarà “italianizzato”. In porta resta Gianluigi Donnarumma, che potrebbe riabbracciare il fratello Antonio e Marco Amelia tornerebbe dal Chelsea per fare da chioccia ai due fratelli. Per Michael Agazzi c’è la Fiorentina, Gabriel invece andrà al Torino. Diego Lopez dovrà trovarsi una sistemazione.