Napoli, De Laurentiis-bis: «No a Immobile. Ho fatto un’offerta altissima per Tolisso»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente ha annunciato anche la possibilità di una amichevole per i 90 anni del Napoli

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato di Lapadula ma anche del calciomercato del club azzurro. Il Napoli cerca un nuovo attaccante dopo il rifiuto di Lapadula, passato al Milan, ma anche un nuovo centrocampista e ha messo nel mirino Tolisso, centrocampista dell’Olympique Lione: «Immobile? E’ un ottimo giocatore ma c’è stato un fraintendimento: ho ricevuto una telefonata in spagnolo, si parlava di Immobile, non so chi fosse, se una testata giornalistica o altro, ed io scherzando dissi che Immobile mi interessava gratis. Secondo me Immobile non va bene per il gioco di Sarri».

SU TOLISSO E SULLO STADIO – Prosegue De Laurentiis: «Tolisso? Ho fatto un’offerta importantissima, più alta di quella uscita sui giornali. Tolisso ha qualità importnti nel futuro e nei prossimi 5 anni può tornarci molto utile ma se Aulas non vuole venderlo non posso farci molto, non mi strappo i capelli. De Magistris? Abbiamo convenuto di fare un approccio lungo su un eventuale nuovo accordo per lo stadio San Paolo e cercheremo un modo per sistemare lo stadio in 40 giorni. Il terreno dello stadio è in condizioni pessime dopo il concerto di Gigi D’Alessio. È un peccato perché per i 90 anni di storia del Napoli stiamo cercando di concludere con il Besiktas l’accordo per un’amichevole ad agosto al San Paolo».