Napoli, nodo rinnovo con Higuain | GdS

© foto www.imagephotoagency.it

Le tensioni vertono sulla clausola rescissoria di 94 milioni di euro

Continuano a impressione i numeri di Gonzalo Higuain, che vuole ridare continuità al suo rendimento Vuole, infatti, raggiungere un paio di obiettivi per dare maggiore prestigio alla sua carriera: il primato nella classifica dei cannonieri è inattaccabile, visto il vantaggio di 12 reti su Paulo Dybala (Juventus) e Carlos Bacca (Milan), ma il Pipita vuole segnare una doppietta per eguagliare il record personale di reti in campionato stabilito in Liga nel 2009/10 (27 gol) e vincere la Scarpa d’oro, ambito riconoscimento europeo che va al giocatore che realizza il maggior numero di reti nei campionati europei. Al momento Higuain è al secondo posto con Luis Suarez (Barcellona) a insidiare Jonas (Benfica) in testa con 26 reti.

IL FUTURO – L’obiettivo principale di Higuain resta lo scudetto col Napoli. Poi si parlerà anche di futuro. Il papà e il fratello di Gonzalo dovranno incontrare il presidente Aurelio De Laurentiis per discutere dell’eventuale rinnovo e l’accordo non è affatto scontato. Come evidenziato da La Gazzetta dello Sport, Chelsea, Bayern Monaco e Manchester City sono pronte a versare la clausola rescissoria per ingaggiarlo. Lo scorso settembre l’entourage del Pipita ha incontrato la dirigenza a Venezia per chiedere una riduzione della clausola di 94 milioni di euro, ottenendo una risposta negativa. Il discorso verrà riaperto presto e non mancheranno le tensioni.