Roma: avanzano Zabaleta e Benatia

© foto www.imagephotoagency.it

Per la difesa in lizza anche De Sciglio, intrecci col Milan

Luciano Spalletti voleva cambiare poco, ma invece si ritrova all’orizzonte una rivoluzione silenziosa. Si parte dalla difesa e l’attenzione è rivolta a Pablo Zabaleta: la Roma si è informata, ha avuto contatti e può chiudere per il terzino del Manchester City. Sondaggi anche per Mattia De Sciglio, valutato 10 milioni di euro dal Milan, con cui si sta parlando anche di Stephan El Shaarawy e Leandro Paredes. Sul taccuino del direttore sportivo Walter Sabatini sono segnati anche i nomi di Widmer (Udinese) e Sidibè (Lille).

ALTRE OPERAZIONI – Caccia anche ai centrali, anche perché pure Zukanovic, deluso dalle parole del tecnico, dovrebbe andar via. Potrebbe tornare Mehdi Benatia, ma a patto che il Bayern Monaco lavori al prestito e che lui si riduca l’ingaggio. In uscita Iago Falque, ad un passo dal Torino, mentre per Adem Ljajic serve tempo. Accordo tra Seydou Doumbia e il Basilea, ora la Roma aspetta l’offerta del club.

LO STAFF – Non solo grandi manovre di calciomercato: la Roma sta, infatti, mettendo a punto, come riporta La Gazzetta dello Sport, anche lo staff che affiancherà Luciano Spalletti. Ci saranno Domenichini e Baldini, forse pure Andreazzoli, mentre Beccaccioli sarà il video analyst. Restano anche il preparatore atletico Norman e Lippie, un raccordo tra Norman e i fisioterapisti. Cambiamenti in porta: andrà via Nanni, che Szczesny avrebbe voluto ritrovare a Trigoria. C’è Bonaiuti per la sostituzione, ma nei prossimi giorni ci saranno nuovi contatti con Alessandro Pane.