Roma: duello con la Lazio per N’Koulou

© foto www.imagephotoagency.it

Tante cessioni in ballo, si cerca l’intesa col Milan per El Shaarawy

Piena emergenza difesa per la Roma: lo aveva lasciato intendere chiaramente Luciano Spalletti ed ora, con l’infortunio di Antonio Rudiger, la situazione rischia decisamente di peggiorare. I giallorossi allora accorrono sul mercato per mettere una pezza: il nome nuovo, delle ultime ore, sarebbe quello di Nicolas N’Koulou, difensore camerunense dell’Olympique Marsiglia già seguito in passato. Attenzione però, perché N’Koulou piace anche alla Lazio e per la precisione al prossimo allenatore biancoceleste Marcelo Bielsa, che ha avuto con sé il giocatore proprio al Marsiglia. Si valutano anche altre alternative per il centro: piace Shkodran Mustafi, giocatore del Valencia e compagno di nazionale di Rudiger, su cui però è molto attenta la Juventus, così come il vecchio pallino Mateo Musacchio, difensore argentino del Villareal. Al momento la Roma sta seguendo varie piste dunque, quella di N’Koulou forse è la più credibile, anche se ci sarà da misurarsi con la concorrenza laziale e con il costo del cartellino del giocatore.

ROMA: VIA ALLE CESSIONI, SCONTO PER EL SHAARAWY? – Di certo la Roma dovrà dare il via ad alcune cessioni, anche soprattutto in difesa: via Leandro Castan (che piace molto al Genoa), via anche Ervin Zukanovic, arrivato a gennaio, così come via Norbert Gyomber, che in verità ha già fatto ritorno al Catania dopo il prestito. Si tratta anche la cessione di Edin Dzeko, che piace al Sunderland (gli inglesi offrono circa una decina di milioni di euro per il bosniaco, la Roma ne chiede almeno una quindicina invece) e c’è da tenere conto, in termini economici, che dovrà essere esercitato quanto prima il riscatto di Stephan El Shaarawy verso il Milan per 13 milioni di euro circa. I giallorossi vorrebbero trovare un’intesa di mezzo con i rossoneri per un piccolo sconto, tenendo conto che il Milan deve ancora pagare alcune rate dei cartellini di Andrea Bertolacci ed Alessio Romagnoli, come riporta Tuttosport