Pjanic e quel “cuoricino” al Chelsea | GdS

© foto www.imagephotoagency.it

Anche il futuro di Totti è un rebus: ora fase di stallo con Pallotta

Miralem Pjanic piace al Chelsea e il gradimento potrebbe essere ricambiato, perché il centrocampista della Roma ha cliccato sull’icona del cuoricino di Twitter per mettere il “mi piace” all’articolo di un giornalista free lance inglese nel quale veniva spiegato «Why Pjanic is perfect for Chelsea». L’interesse di un grande club fa sempre piacere e se poi vieni definito perfetto per esso…

LA SITUAZIONE – Pjanic, dunque, è finito nella lista dei desideri di Antonio Conte, che prenderà in mano le redini dei Blues nella prossima stagione. E, infatti, c’è già stato un contatto tra il club londinese e l’entourage del calciatore bosniaco. Al momento si tratta, secondo La Gazzetta dello Sport, solo di un sondaggio, ma la Roma, che lo ha legato a sé con la clausola rescissoria da 31 milioni di euro, aspetta. Il club giallorosso è spettatore ovviamente interessato, ma il futuro di Pjanic è tutto da scrivere. Per ora si sta rivelando perfetto innanzitutto per Luciano Spalletti.

LO STALLO – Nel frattempo la Roma deve occuparsi anche del futuro di Francesco Totti, che nella serata post-Fiorentina non si è sbilanciato sul tema fuori da un ristorante in zona Parioli. Il patron James Pallotta rimpalla nuovamente: «Ho passato molto tempo con lui questa settimana, deve pensare a quello che vuole fare, è solo lui che deve prendere una decisione». Se Totti nel colloquio gli ha comunicato il desiderio di proseguire, non c’è altro da sapere. E allora il nodo potrebbe risiedere nelle mancate garanzie tecniche da parte di Luciano Spalletti: se si prospetta un’altra stagione da emarginato, Totti potrebbe decidere di chiudere prima. Nessuno scenario allora può essere escluso, neppure quello del ritiro, perché l’attaccante vuole sentirsi parte del progetto. Oggi potrebbe esserci il blitz di Pallotta a Trigoria e non è da escludere un nuovo confronto tra le parti.