Calciomercato ultimissime, 25 giugno 2015

© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sui movimenti di calciomercato in Serie A

Il calciomercato è ufficialmente entrato nel vivo: a poche ore dal termine ultimo per la risoluzione delle comproprietà, la Roma ha piazzato il colpo Nainggolan, riscattato dopo settimane di trattative con il Cagliari. A dettare legge, in questo momento, è però lInter, letteralmente scatenata: dopo Kondogbia e Miranda (sarà ufficializzato una volta conclusa la Coppa America), Ausilio e Fassone hanno piazzato il colpo Imbula (Marsiglia), sborsando altri ventidue milioni di euro. Il Milan lavora per portare in Italia Witsel e la Juventus saluta il suo Apache: Tevez va al Boca Juniors per cinque milioni di euro più qualche giovane (Vadalà subito, ma altri due sono stati opzionati per il futuro). Riepiloghiamo insieme la giornata di trattative, squadra per squadra.

ATALANTA – Marino e Sartori lavorano alle cessioni: preso Valzania (19enne del Cesena, ma arriverà solo la prossima estate), in Romagna si trasferiscono Konè e Varano (titolo definitivo), Rosseti (come vi avevamo anticipato), Caldara, Molina e De Luca, anche se gli ultimi due non hanno ancora dato il via libera. In uscita, Denis ha dichiarato di voler tornare all‘Independiente, ma la Dea non ci sente: il Tanque lascia Bergamo solo in caso di offerta da quattro milioni di euro. Cigarini piace al Torino ma nelle ultime ore si è inserito anche lo Swansea. La perdita più importante, però, arriva a livello dirigenziale: dopo 24 anni, Mino Favini lascia il settore giovanile nerazzurro per tornare al Como. In entrata, ore di attesa per Bjarnason (l‘offerta c‘è, ma il Pescara prima vuole valutare anche le proposte di Palermo e Empoli).

BOLOGNA – Messo a segno il colpo Rossettini, Pantaleo Corvino cerca altri rinforzi in difesa. Intensificati i contatti per il ritorno di Britos (Sarri ha dato il via libera per la cessione), Storari è sempre più vicino (contratto biennale). Asse con la Sampdoria: i felsinei cercano lo sconto per Krsticic e Sansone (diritto di riscatto fissato a 6 milioni) e nell‘operazione sono pronti ad inserire Stefano Okaka, con Cacia corteggiato dal Bari. Per il centrocampo, invece, concreta la pista Brighi (Sassuolo).

CARPI – Linea verde Carpi: ieri la dirigenza del club neopromosso in Serie A ha chiuso l‘accordo con il Milan per Gabriel (prestito rinnovato per un altro anno). In arrivo anche D‘Orazio (Ancona), per l‘attacco nuova idea: Cerri in prestito dalla Juventus (i bianconeri sono vicini a tesserarlo dopo il fallimento del Parma).

CHIEVO VERONA – Se non è show, poco ci manca. Clivensi letteralmente scatenati: in dirittura d‘arrivo la trattativa per Jasmin Kurtic (bruciata l‘Atalanta, che insegue il giocatore da due anni) e vicinissima l‘intesa con l‘Inter per la cessione di Zukanovic, nonostante l‘inserimento del Watford nelle ultime ore: tutto Schelotto più un milione di euro a favore del club di Campedelli. Non solo: sondaggio con l‘agente di Abel Hernandez (dopo la retrocessione dell‘Hull City, l‘uruguaiano può lasciare l‘Inghilterra. Se ne riparlerà a breve, visto che la Nazionale di Tabarez è stata eliminata dalla Coppa America) e primi contatti per Monachello (Lanciano, ma attenzione alla concorrenza del Carpi). In uscita, Farias è stato ceduto a titolo definitivo al Cagliari e Costa al Bornemouth.

EMPOLI – Ore di attesa, in casa toscana. Prima di pensare agli acquisti, infatti, Corsi preferirebbe chiudere il capitolo cessioni: in questo senso, il futuro di Saponara resta in bilico tra Juventus e Napoli, con gli azzurri favoriti dopo l’ultimo rilancio di De Laurentiis (13 milioni di euro). Accordo sempre più vicino con il Palermo per Tonelli: differenza minima, si lavora sulla cessione a titolo definitivo. Intanto, in difesa piazzato il colpo Magnusson: dopo una stagione in Serie A con la maglia del Cesena, la Juve lo ha prestato agli azzurri.

FIORENTINA – Importanti novità sul fronte Salah: contatti positivi con l‘entourage del giocatore, che ha esposto le sue richieste in maniera esplicita. Sì ad un futuro in viola, ma a patto che l‘ingaggio passi da 1,8 milioni a quasi 3, bonus compresi. Oggi è in programma un faccia a faccia tra agente e dirigenza, probabilmente decisivo. Inter e Wolfsburg attendono novità: il puzzle potrebbe essere completato con un passaggio di Perisic in nerazzurro, in caso di approdo di Salah in terra tedesca. Per l‘attacco stuzzica l‘idea Ciro Immobile: prima, però, bisognerà trovare una sistemazione a Gomez. Idea Ekdal per il centrocampo: lo svedese piace anche al Fenerbache, ma preferirebbe restare in Italia. Prezzo: 5 milioni non trattabili.

FROSINONE – In attesa di novità su Verdi  (il giocatore piace, ma Torino e Milan non hanno ancora trovato un accordo per risolvere la comproprietà), il club ciociaro conta di chiudere entro oggi il discorso Leali (Juventus). Contatti con Palladino e Mendes (svincolati entrambi dal Parma).

GENOA – Ceduti Bertolacci e Iago, Preziosi ha subito piazzato un primo colpo: riscattato Leonardo Pavoletti (al Sassuolo quattro milioni, al giocatore contratto quadriennale con ingaggio raddoppiato). Intrecci con il Cesena: in rossoblu tornerà il difensore Krajnc, in Romagna si trasferiscono Sampirisi, Ragusa e Improta. Brusca frenata, invece, per Cissokho (Nantes).

HELLAS VERONA – Ore intense per Riccardo Bigon, che sta trattando con il Napoli per una operazione che fu proprio lui ad imbastire un anno e mezzo fa: ad oggi, nessuna intesa per Jorginho (chi lo riscatta potrebbe poi girarlo al Torino). Dalle buste, Mandorlini riavrà Bianchetti (a metà con l‘Inter), mentre in difesa si valuta il profilo di Daprelà (Palermo). Romulo, tornato dal prestito alla Juventus, può partire: piace al Marsiglia del Loco Bielsa.

INTER – Prosegue senza interruzione lo show dell‘Inter, vicinissima al colpo Imbula: al Marsiglia, tra prestito e riscatto, quasi venti milioni di euro. Pressing su Montoya (ieri nuovo incontro, ma senza esito), l‘alternativa è Jacopo Sala (Verona, contratto in scadenza tra un anno). Occhi puntati su Salah e Perisic (tutto dipenderà dalla prima mossa della Fiorentina), mentre oggi può essere il giorno giusto per Zukanovic. In uscita, trattativa con il Watford per Santon e Kuzmanovic: Auslio chiede 12 milioni di euro per il cartellino di entrambi. Botta ha abbassato le pretese e il suo passaggio al Pachuca per 2,7 milioni pare sempre più vicino.

JUVENTUS – Adios, Apache. Dopo mesi di tira e molla, ieri la Juve ha certificato l‘addio di Carlos Tevez: tornerà al Boca Juniors, che verserà nelle casse della Vecchia Signora 5 milioni di euro più il cartellino di Guido Vadalà, attaccante classe 1997 di cui si parla un gran bene in patria. In più, opzionati tre talenti per il futuro: Bentancur, Cristaldo e Cubas, tutti giovani di belle speranze. Come Mimmo Berardi, che i bianconeri seguiranno un altro anno da lontano: resta al Sassuolo, che lo ha riscattato, fissando però un prezzo per il riacquisto della Juve tra un anno. Continua il restyling bianconero: dopo Tevez, anche Storari (Bologna), Pirlo (MLS) e Pepe (Udinese) sono vicinissimi all‘addio. A ore, invece, sarà ufficializzato il tesseramento di Neto.

LAZIO – Tare e Lotito continuano a cercare il vice Djordjevic e Klose: tentazione Pato, ma Borini è più di una semplice idea. Pazzini, invece, ha richieste eccessive a livello economico. Con Novaretti svincolato, i biancocelesti pensano a Zambrano per la difesa. Intanto, il giovane Tounkara potrebbe fare esperienza in Serie B. No secco ad Osvaldo, che si è proposto nelle ultime ore.

MILAN – Mercato pieno di punti interrogativi per i rossoneri: sfumato anche Luiz Adriano, che si è trasferito all‘Al-Alhi. Interessa Witsel – dal Belgio rilanciano un accordo praticamente già concluso, ma le parti sono lontane – mentre nelle ultime ore è tornata calda la pista legata a Daniele Baselli, per cui Galliani a gennaio strappò un‘opzione morale. In attacco il sogno è Bacca, ma la concorrenza è alta (Roma in primis). Mihajlovic ha chiesto Laporte, difensore dell‘Athletic Bilbao.

NAPOLI – In attesa di capire quale sarà il futuro di Jorginho, De Laurentiis rilancia per Saponara (offerti 13 milioni di euro) e cerca un terzino da regalare a Sarri. Muro del Torino per Matteo Darmian: tanti cash – almeno quattordici milioni – e un giocatore. No, però, dei granata a Duvan Zapata, che il club partenopeo ha offerto al Sassuolo per arrivare a Vrsaljko: se ne riparlerà la prossima settimana. In uscita, Inler piace al Galatasaray mentre Gargano potrebbe fare un‘esperienza in Messico: entrambi non rientrano nei piani di Sarri e la loro cessione spalancherebbe le porte all‘arrivo di Allan (Udinese).

PALERMO – Oggi probabile nuovo assalto a Tonelli: c‘è il sì del giocatore, non l‘accordo con l‘Empoli. Bamba è stato riscattato dal Leeds, mentre Viviano sarà tutto della Sampdoria per 2,5 milioni di euro. Tanti club interessati a Belotti, ma per il momento Zamparini non vuole saperne di cederlo. A centrocampo accordo con la Roma per Viviani, ma il giocatore, impegnato con l‘Under 21, si è preso ancora qualche ora di tempo: in caso di no, assalto a Brugman (Pescara).

ROMA – La telenovela Nainggolan è ufficialmente terminata: ieri il giocatore è stato riscattato. Si tratta del secondo acquisto importante nel giro di due giorni, dopo Andrea Bertolacci. Con il belga, adesso, si ragiona sul rinnovo contrattuale, con adegumaneto dell‘ingaggio. Va per le lunghe la trattativa Monaco – Mattia Destro, ma l‘intesa di massima è stata raggiunta. Poi sarà assalto a Bacca, se il Liverpool dovesse dire no allora tentativo per Romelu Lukaku (gestito da Mino Raiola, che lo ha proposto nell‘ambito dell‘affare Romero). Sondaggio del Watford per Holebas, Al Nasr vicino a Marquinho. Antei sarà riscattato dal Sassuolo.

SAMPDORIA – Accelerata su più fronti da parte di Massimo Ferrero. Congelata la pista Mirante: ieri accordo trovato con il Palermo per Viviano. In difesa sempre più vicino Andreolli (Inter), mentre a cena il presidente doriano ha incontrato il Cesena: intesa vicina per Defrel, con il Saint-Etienne beffato. Caccia al vice De Silvestri: Cassani è l‘idea low cost, Sabelli (Bari) più di una tentazione, ma con la concorrenza della Fiorentina da superare.

SASSUOLO – Blindato Berardi (di fatto, il suo passaggio alla Juve è stato solo rimandato di un anno), il club emiliano lavora per trovare il sostituto di Zaza: piace Mauricio Tevez, così come Di Santo. Il Napoli offre Zapata per Vrsaljko: il colombiano è un profilo che interessa, ma il croato sarà ceduto solo per una proposta cash molto importante. Pavoletti è tutto del Genoa, Brighi piace al Bologna.

TORINO – Cairo e Petrachi aspettano novità dalle buste (Jorginho) e intanto iniziano ad allacciare i primi contatti con l‘Atalanta: interessano Zappacosta e Cigarini. Nessuna intesa con l‘Inter per Benassi (ieri autore di due gol con l‘Italia Under 21): buste sempre più vicine. Proposta importante al Napoli per El Kaddouri (quattro milioni di euro): De Laurentiis ha detto sì ma il giocatore tentenna. E sondaggio con il Palermo per Belotti: il Gallo interessa molto a Ventura.

UDINESE – Gabriel Silva pronto a lasciare i bianconeri (passerà al Granada), mentre alla corte di Colantuono arriva Lukanovic (Parma). Di Natale va verso il rinnovo dopo i primi colloqui con Colantuono, vicinissimi i sì di Pepe (svincolato dalla Juve) e Vangioni. Piace anche Samir (Botafogo) per la difesa.