Calcioscommesse: “Quadrini non c’entra”, parola del legale

© foto www.imagephotoagency.it

ROMA, 13 LUG – “Quadrini non e’ nelle intercettazioni e non ha mai parlato con Erodiani. E’ venuto qui alla Procura Federale per dichiararsi estraneo ai fatti. C’era qualcuno (Paoloni su Skype) che si spacciava per lui”. Lo dice Massimo Ciardullo, uno dei legali del calciatore Daniele Quadrini (Sassuolo), prima dell’interrogatorio sul calcioscommesse.

Secondo il Gip di Cremona, Quadrini sarebbe stato contattato da Paoloni per provocare la sconfitta del Sassuolo, nella gara contro il Siena,vinta dai toscani 4-0.
Fonte | ANSA