Calendario serie A: De Laurentis si infuria, Miccichè abbassa i toni

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il sorteggio del calendaio di seie A inizia il balletto delle dichiarazioni.
Dopo la fumata nera di De Laurentis il quale, stizzito dalla constatazione che molte sfide clou saranno a ridosso della Champions League, abbandona la sala suscitando clamore per alcune pesanti frasi rivolte ai presenti e a Cellino, è il turno del vicepresidente del Palermo Guglielmo Miccichè, decisamente più positivo in merito.
Parlando delle sfide a ridosso con Milan e Roma, Miccichè commenta ai microfoni di Mediagol: “sarà  un momento complicato, almeno sulla carta, anche se poi è sempre tutto da vedere perchè ad esempio l’anno scorso sia a San Siro con i rossoneri che all’Olimpico con i giallorossi abbiamo giocato grandissime partite.Io non sono mai preoccupato quando giochiamo contro le grandi squadre, mi preoccupano davvero molto di più gli impegni con le squadre medie e piccole. Sono quelle che mi fanno più paura e l’abbiamo visto anche nell’ultimo campionato, quanto abbiamo sofferto con questo tipo di squadre”.