Connettiti con noi

Hanno Detto

Cannavaro sicuro: «Osimhen con me non avrebbe toccato palla»

Pubblicato

su

Cannavaro
Ascolta la versione audio dell'articolo

Fabio Cannavaro ha parlato ai microfoni di Sky Sport di Osimhen e del Napoli di Spalletti

Fabio Cannavaro ha parlato ai microfoni di Sky Sport di Osimhen e del Napoli di Spalletti.

ANGUISSA – «È un giocatore che sta dimostrando un valore incredibile. Visto anche come è andata l’operazione è stato un grandissimo affare. Non è male averlo davanti perché ti ripulisce i palloni, ti scherma e per un difensore non è male avere un compagno così davanti».

OSIMHEN – «Con me non avrebbe toccato palla, sarebbe uscito dal campo senza sorriso (ride ndr). Sta dimostrando grandissime qualità, fa reparto da solo. Questi due giocatori, stanno facendo la differenza per il Napoli».

RINNOVO INSIGNE – «Deve fare le sue valutazioni perché è giusto così. Il fatto che sia tifoso e capitano farà la differenza. Alla fine troverà la soluzione giusta per accontentare i tifosi che in lui credono tanto».

CINA – «Io in Cina sono sempre stato bene. Non è stata una scelta figlia della crisi dell’Evergrande. L’avevo già fatta mesi fa e avevo già detto al club che non sarei tornato. A causa delle regole per il Covd non puoi uscire per 30 giorni ogni volta che si entra in una fase nuova del campionato. È stata una scelta in base a quello che ho vissuto negli ultimi anni e in relazione alla famiglia. Adesso sono rientrato, è importante godermi la famiglia, devo riordinare un po’ la situazione».