Capello: «Juve sempre più forte. Rossoneri? Serve gente da Milan!»

fabio capello
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello è uno dei grandi ex del match, tantissimi anni da giocatore e poi allenatore della Juventus. Giocatore, allenatore e molto altro nel Milan

Juventus-Milan, quasi tutto pronto per il bug match tra la squadra di Sarri e quella di Pioli. Il grande doppio e Fabio Capello ha rilasciato una lunga intervista sulle colonne de La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

JUVENTUS – «La Juve si è rinforzata anno dopo anno, approfittando delle debolezze degli avversari. Con la crescita in Europa, la Juventus è diventata una destinazione gradita alle grandi star, vedi Ronaldo. Solo il Napoli ha cercato di contrapporsi, ma la differenza tecnica e di mezzi alla fine ha reso impossibile la sfida. Oggi c’è l’Inter, che ha la forza del gruppo Suning alle spalle e può permettersi di compiere investimenti importanti».

MILAN«Il Milan ha avuto la disavventura di essere ceduto a persone che non avevano le risorse per gestire un club di valore mondiale. Adesso c’è il fondo Elliott, che dà la priorità ai conti, considerato anche il debito pregresso. Si sta cercando di costruire qualcosa, ma le scelte di alcuni giocatori si sono rivelate sbagliate. Serve gente da Milan».