Chelsea, Ancelotti: “Io c.t. dell’Italia? Un giorno, magari”

© foto www.imagephotoagency.it

La scelta è caduta su Cesare Prandelli, ma l’allenatore del Chelsea Carlo Ancelotti, interivstato da Chiambrettopoli, non nasconde di sognare di diventare commissario tecnico un giorno: “Se la nazionale italiana di calcio è antipatica è colpa di una cultura che deve cambiare; anche i fischi sono un problema di cultura. In Inghilterra è diverso, la Nazionale viene prima di tutto. Se sogno di diventare c.t.? Ora preferisco fare l’allenatore tutti i giorni, ma un giorno mi piacerebbe allenare la Nazionale italiana”.