Chievo, Sartori: “Mercato positivo, obiettivi centrati”

© foto www.imagephotoagency.it

Anche il d. s. del Chievo Giovanni Sartori si lascia andare ad un’analisi del mercato gialloblu a bocce ferme.

“Siamo molto soddisfatti. Per quanto ci riguarda il mercato è stato positivo. Abbiamo centrato tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Siamo riusciti a mantenere inalterato il reparto arretrato salvo la partenza di Mantovani che ci ha comunque permesso di incassare una buona cifra da reinvestire. Sono arrivati Dramè e Acerbi, e ci siamo tenuti stretti Sorrentino. Abbiamo tre portieri che possono fare i titolari, meglio di così…”, le parole di Sartori riprese da tggialloblu.it.

“Sono partiti tanti giocatori di qualità  ma quelli che sono arrivati non sono da meno. E’ tornato Sammarco e siamo riusciti finalmente a prendere Vacek. Bradley lo considero un colpo, è giovane e ha talento. Può essere l’arma in più. Inoltre può ricoprire più ruoli a seconda delle necessità . Dorse i nostri tifosi si aspettavano un nome importante ma noi riteniamo che Paloschi possa farci divertire. E’ un ragazzo giovane, ma ha già  avuto esperienze importanti e non vede l’ora di dimostrare che vale la serie A. E poi Grandolfo dal Bari, siamo certi che se il mister deciderà  di farlo giocare non si farà  trovare impreparato. Per il resto abbiamo deciso di mantenere invariato il reparto per dare continuità  al lavoro dello scorso anno che ci ha condotto a una tranquilla salvezza”.