-->
Connettiti con noi

Fiorentina News

Commisso: «In Serie A le regole non sono uguali per tutti. Inter e Juve…»

Pubblicato

su

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato della situazione del calcio italiano e delle sue scelte: le sue parole

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato nel corso della trasmissione 90° Minuto.

AMERICANI IN SERIE A – «Noi abbiamo speso 170 milioni per comprare la Fiorentina, 80 per le perdite, stiamo progettando di spendere 87 milioni per il centro sportivo. Se erano altri tempi non potevo fare questo, io sono differente dagli altri americani, sono nato qui. Io potevo investire in tante parti d’Europa, nel calcio non si fanno soldi ma si perdono soldi».

PRESIDENTI SERIE A – «Non posso dire chi mi sta più simpatico o meno. Lotito, De Laurentiis, Percassi hanno fatto un ottimo lavoro per le loro città Hanno comprato le loro squadre per pochi soldi, io a prezzo pieno ma loro hanno fatto benissimo, gli americani e i cinesi non hanno fatto niente per ora, io li ammiro per quello che hanno fatto e speriamo che la Fiorentina possa arrivare a questi livelli».

MILAN«Inter? Non c’è stata mai la possibilità. Ma il Milan sì, poi è arrivato quel cinesino, Mr. Lee che ha perso 4-500 milioni in un paio d’anni. Altobelli, tu sei stato un mio eroe ma nel calcio le regole devono essere uguali per tutti. Non è possibile che noi dobbiamo sottostare all’indice di liquidità e squadre come Inter e Juventus non so, ci vuole trasparenza nel calcio, sennò è come quando c’è un arbitraggio sbagliato».

POLEMICHE ARBITRALI «A volte sbagliano, per uno o per l’altro. Siamo stati penalizzati, ma al 95′ quando eravamo già sul 2-0. Ho visto che Gasperini rideva perché aveva vinto dopo una settimana che aveva pianto ma così sono quelli del nord, piangono sempre. Speriamo si calmi, parlando in maniera giusta perché come tutti hanno letto e scritto i rigori erano giusti, sia per l’Atalanta che per la Fiorentina». 

VLAHOVIC «Speriamo di chiudere prima di ritornare negli USA, ma l’offerta per il rinnovo di Vlahovic è già pronta. Aspettiamo i suoi procuratori per chiudere. Nessuno ha parlato con me, nessuno mi ha offerto niente». 

GIOCO DEL BRONX – «Cos’è? Guardate quanto era grossa Sky, ora devono imparare che non controllano lo sport e il calcio italiano. In America abbiamo fatto il contratto più grosso della storia per il calcio italiano».