Conferenza stampa Gasperini: «Testa al Real? Non sono delle scuse»

Iscriviti
Gasperini
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato in vista della gara contro il Cagliari: ecco le dichiarazioni del tecnico nerazzurro

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato alla vigilia della gara contro il Cagliari.

GUARDA LA CONFERENZA STAMPA DI GASPERINI SUL CANALE YOUTUBE CALCIONEWS24

FINALE COPPA ITALIA«La soddisfazione di essere arrivati in finale è tanta, era un obiettivo su cui siamo stati sempre concentrati. Non era facile raggiungerlo, abbiamo superato ostacoli difficili con Lazio e Napoli. L’essere arrivati in finale ci dà una grande soddisfazione, ma anche la garanzia di avere un obiettivo forte su cui concentrarci».

A CAGLIARI CON LA TESTA AL REAL«Non sono delle scuse, non abbiamo la testa al Real. Abbiamo fatto molto turnover, ma non abbiamo sottovalutato altri impegni. Nell’immediato c’era la partita col Napoli, per noi fondamentale. Stesso discorso quella con la Lazio, sempre in Coppa Italia. In quelle condizioni lì dai qualcosa in più, ma non è che nelle altre partite non volevamo vincere. Altrimenti col Torino non saremmo andati sul 3-0. C’è una difficoltà oggettiva nel mantenere lo stesso rendimento, poi ci sono anche gli avversari. Magari arrivano da una preparazione migliore rispetto alla nostra. C’è un eccesso sotto questo aspetto nei confronti dell’Atalanta, poi se ci chiedete di vincere il triplete ci proviamo, ma siamo soddisfatti di quello che stiamo facendo».

HATEBOER«Speriamo di averlo per la fine del campionato. Fare un intervento adesso significa chiudere il campionato. Si può aspettare ancora un po’, ma è una situazione un po’ a rischio».