Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Pioli: «Giroud può essere convocato. Spezia? Non pensiamo all’anno scorso»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Pioli: le parole del tecnico del Milan alla vigilia del match contro lo Spezia. Le sue dichiarazioni

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato alla vigilia del match contro lo Spezia. Le sue dichiarazioni.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

TIFOSI – «Con i nostri tifosi abbiamo più energia, entusiasmo e sostegno. Siamo partiti bene in casa ma siamo solo all’inizio. Domani non siamo a San Siro e giochiamo contro avversari da rispettare».

SPEZIA – «Non pensiamo all’anno scorso. Dobbiamo giocare da Milan con le nostre qualità e le nostre caratteristiche».

BRAHIM DIAZ – «Brahim sta bene come tutti. Valuterò le condizioni dei miei giocatori per schierare la formazione migliore possibile».

GIROUD E PELLEGRI – «Olivier è convocabile, sta bene e ha grande entusiasmo, potrà essere della partita. Pietro bene, attacca la profondità, ha buone caratteristiche e va sfruttato».

INFORTUNI – «Voglio chiarire la situazione: abbiamo avuto solo due infortuni muscolari, Kessié e Krunic. Il primo ha avuto un’estate complicata, l’altro in nazionale. Gli altri sono tutti affaticamenti come Calabria. Mentre Ibra, Bakayoko e Giroud hanno avuto dei traumi. Quindi due infortuni muscolari da luglio non sono allarmanti. Dispiace non avere tutti i giocatori ma sfrutto le risorse a disposizioni».

CONSAPEVOLEZZA DI ARRIVARE FINO IN FONDO – «Assolutamente si. I miei giocatori vogliono vincere ogni partita. Siamo giovani, ma a livello di competenza e partecipazione è una squadra matura. Abbiamo la convinzione di fare bene da domani fino alla fine, bisogna essere sempre al 100%».