Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Zanetti: «Alcuni devono dimostrare di poter stare qui»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Conferenza stampa Zanetti, l’allenatore del Venezia ha parlato alla vigilia del match contro la Sampdoria: le dichiarazioni

Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, ha parlato alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria. Le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

CASO SALERNITANA – «Sul discorso Salernitana assolutamente non voglio fare i conti con i punti, noi siamo una delle due squadre che con la Salernitana non sono riuscite a fare punti sul campo, questo a me interessa. Per quello che accade fuori non mi permetto di giudicare, l’unica cosa che mi sento di dire è che il tutto non era imprevedibile, è stata iscritta una squadra che non poteva essere iscritta visto che il presidente aveva due squadre, sono stati dati dei termini e andranno rispettati, ora c’è da salvare la faccia, la veridicità del campionato e tutto il resto. E’ sicuramente un capitolo particolare e all’italiana, non è una cosa che ci deve sorprendere oggi, era una cosa che si poteva mettere in conto, fermo restando il grandissimo rispetto che nutro per la piazza Salernitana, per il mister e per la squadra, mi auguro per loro che possano avere ancora un futuro nei grandi palcoscenici».

COPPA ITALIA – «Dalla Coppa Italia sono arrivati alcuni spunti, non grandi cose però, non ho festeggiato la sera se devo essere sincero, ma sicuramente le attenuanti per alcuni che erano in campo c’erano, per altri devono finire presto, a dicembre è ora di dimostrare di poter far parte di questa avventura. Spunti particolari non ne ho avuti, hanno confermato quanto sempre fatto, quello che mi è piaciuto di più è stato Sigurdsson tra coloro che hanno avuto meno chance, quindi sicuramente è nella mia testa in un discorso di scelte, tenendo conto che comunque ha giocato martedì, dove li ho cambiati tutti tranne Modolo. Voglio gente fresca per questa gara, le scelte saranno fatte anche in quest’ottica. Modolo ha una contrattura importante e Haps ha un problemino muscolare, possono recuperare in poco, ma domani non ci saranno, così come Okereke, che però è in via di recupero eccezionale, è possibile che per la Lazio ci sia. Gli altri recuperano tutti».

CHIAVE TATTICA A SINISTRA – «Molinaro chiaramente si candida per una maglia, ma ha preso una botta in rifinitura, dovrebbe esserci, ma se non dovesse essere mi toccherà fare ragionamenti diversi perché Schnegg secondo me non è pronto. Molinaro ha preso una botta, è uscito con il ghiaccio ed è stata una botta con leggera distorsione, a caldo la sensazione è che possa esserci domani ma dovremo vedere. Martedì ha giocato Schnegg perché non sapendo se Haps ce l’avrebbe fatta ho tenuto a riposo Molinaro per averlo pronto».

LA CONFERENZA COMPLETA SU SAMPNEWS24