Conte-Chelsea: c’è aria di rottura. Il Milan osserva e spera

© foto www.imagephotoagency.it

Possibile divorzio a fine stagione tra Conte e Chelsea. Il Milan osserva interessato la vicenda. Le ultimissime notizie

Il rapporto tra Antonio Conte e Roman Abramovich, presidente del Chelsea, è ai minimi termini. Il tecnico, già in estate, aveva pensato all’addio ma il presidente dei Blues aveva convinto l’allenatore a rimanere a Stamford Bridge con la promessa di un nuovo contratto, poi arrivato, e di un mercato sfavillante. Sono arrivati Rudiger, Morata, Zappacosta, Drinkwater e Bakayoko per una spesa di oltre 200 milioni di euro ma Antonio Conte non è contento. Il suo Chelsea fatica in Premier League e in Champions League e secondo il “Sun” non è da escludere un divorzio a fine stagione.

Alcuni vertici del club londinese sarebbero addirittura arrivati a fare previsioni sulle prossime scuse del tecnico. L’allenatore non ha mai nascosto il suo malumore ma non può dare le dimissioni perché all’interno del contratto è stata inserita una clausola milionaria. Il divorzio a fine stagione però sembra essere inevitabile. Il nome dell’ex ct dell’Italia ed ex allenatore della Juventus, torna prepotentemente d’attualità in ottica Milan. Vincenzo Montella rischia il posto e il club rossonero potrebbe puntare su di lui in vista della prossima annata. Stay tuned!