Connettiti con noi

Champions League

De Zerbi sicuro: «L’Inter è più forte dell’anno scorso. Vincere lo scudetto è stato determinante»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

De Zerbi: «L’Inter è più forte dell’anno scorso. Lo Shakhtar non si difenderà soltanto, cercheremo di metterli in difficoltà»

Intervenuto ai microfoni di Sky SportDe Zerbi ha parlato della sfida di Champions League di domani contro l’Inter. Di seguito le sue parole.

NUOVA AVVENTURA – «Sto vivendo bene questa avventura, volevo giocare ogni 3 giorni. Sta andando bene, mi sto divertendo perché la squadra è forte, siamo ancora in costruzione e lo dico senza mettere le mani avanti. Abbiamo tanti giovani, l’idea di gioco è cambiata ma stiamo facendo bene e siamo sulla strada giusta».

INTER – «Il problema è che l’avversario ogni tanto ti obbliga a difendere così basso. L’idea di partenza non sarà quella, l’Inter è molto forte, soprattutto nella testa rispetto a un anno fa. Vincere lo scudetto è stato determinante per alcuni giocatori. Credo che questa squadra sia più forte rispetto all’anno scorso, nonostante le partenze di Lukaku e Hakimi visto che li hanno rimpiazzati, l’Inter è più forte nella consapevolezza e nella testa».

FORMAZIONE – «Non vi svelo le scelte di domani. Trubin? Ha fatto benissimo Pyatov che è una garanzia. Trubin non l’abbiamo recuperato, facciamo partire Pyatov perché se l’è guadagnato. Ha dimostrato di stare bene e avere un entusiasmo di ragazzino».

MONACO – «È stata una delle prime volte dove una mia squadra meritava di perdere. Per una volta che mi è andata meglio ho letto che si è creata un po’ di polemica. Il giocatore oggi è una squadra superiore alla nostra».

SHERIFF – «Con loro è stata una partita strana, qualcosa in più potevamo fare. Ci è andato anche tutto storto. Quando ci sono squadre a inizio percorso è normale però andare in difficoltà».