Connettiti con noi

Hanno Detto

Dino Baggio ricorda: «Moggi mi obbligò ad andare al Parma altrimenti…»

Pubblicato

su

Dino Baggio, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha raccontato del passaggio dalla Juve al Parma. Le dichiarazioni

Sulla scia della vicenda Donnarumma, La Gazzetta dello Sport ha intervistato Dino Baggio, che ha raccontato il suo delicato passaggio dalla Juve al Parma nel ’94.

«Firmai per il Parma a New York, venne Moggi in persona a sistemare le cose. Io avevo detto: ‘Voglio pensare solo al Mondiale, poi vedremo’. Ma mi avevano messo con le spalle al muro: ‘O vai o stai due anni in tribuna’. Andai».

CASO SIMILE CON DONNARUMMA – «Siamo sicuri? Anzitutto, sa da tempo che si sarebbe arrivati a questo: per uno come lui non si arriva così vicini alla scadenza. E poi secondo me sa già che c’è una soluzione sicura: due o tre squadre forti pronte a prenderlo. Firmi Donnarumma a parametro. Te lo immagini».

TESTA SGOMBRA – «Quando vai in campo, hai solo la partita in testa. E Gigio può pensare che un grande Europeo, sempre che ne abbia bisogno, può aumentare il numero delle pretendenti, o i numeri del suo ingaggio. E non mi pare il tipo da farsi condizionare: capirei se fosse un diciottenne e alle prime armi ma lui, anche se ne ha solo 22, ne ha già vissute tante».

Advertisement