Diretta/Live – Serie A, quarta giornata: Juventus-Chievo 2-0, dominio bianconero

© foto www.imagephotoagency.it

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Lucio, Bonucci, Chiellini; Isla (51′ Vidal), Giaccherini, Pogba, Marchisio (72′ Lichtsteiner), Asamoah; Vucinic, Quagliarella (79′ Bendtner). A disposizione: Storari, Rubinho, Barzagli, Caceres, Marrone, De Ceglie, Pirlo, Matri, Giovinco. Allenatore: Carrera (sostituisce Conte)

CHIEVO VERONA (4-3-2-1): Sorrentino; Frey, Dainelli (72′ Sardo), Cesar, Jokic; Vacek, L.Rigoni, Hetemaj (61′ Cruzado); Thereau (79′ Moscardelli), M.Rigoni; Pellissier. A disposizione: Puggioni, Andreolli, Viotti, Papp, Guana, Samassa, Stoian, Di Michele. Allenatore: Di Carlo

Arbitro: Russo

Ammoniti: Moscardelli (C)
Espulsi:
Marcatori: 63′, 67′ Quagliarella (J)

Premere F5 per aggiornare la pagina.

90+3′ – Il direttore di gara manda tutti sotto la doccia: la Juventus batte il Chievo 2-0, grazie alla doppietta di Quagliarella. Bella prova dei bianconeri, che dimostrano di avere una buona tenuta fisica e di avere ‘seconde linee’ in grado di sostituire i titolari. Altra sconfitta per la squadra di Di Carlo, complice anche un calendario poco fortunato, ma i giocatori sono apparsi poco grintosi in campo.

90+2′ – Altra giocata di Vucinic, si libera del difensore, prova con un altro sinistro, ma la palla finisce vicino al palo di Sorrentino.

90′ – Bendtner serve Vucinic, che prova la soluzione personale, ma il suo sinistro non impensierisce il Chievo.

88′ – Corridoio di Vidal per Vucinic, ma la palla è troppo lunga per l’attaccante montenegrino.

86′ – Vucinic, servito da Lucio, tira, ma la palla finisce viene respinta con i pugni da Sorrentino. Il Chievo non riesce a ripartire, appare ormai rassegnato alla sconfitta, ma soprattutto senza forze.

85′ – Più lenta la manovra della Juventus, che lascia scorrere i minuti verso la fine del match.

81′ – Primo tentativo di Bendtner, il suo tiro sbatte sul muro della difesa del Chievo.

79′ – Moscardelli prova il tiro dalla distanza dopo aver superato tre avversari, ma la palla finisce troppo alta. Ultimo cambio per la Juventus: standing ovation per Quagliarella, esordio di Bendtner con la maglia bianconera.

77′ – Il Chievo accusa il colpo, la Juventus gestisce la partita.

72′ – Altro cambio tra le fila della Juventus: esce uno stanco Marchisio per Lichtsteiner. Per il Chievo, invece, entra Sardo per Dainelli.

70′ – Punizione per il Chievo Verona: subito vivace Moscardelli, che guadagna il calcio piazzato dopo un’incomprensione bianconera. Cambia marca il Chievo.

68′ – Secondo cambio per il Chievo: dentro Moscardelli per Thereau. Di Carlo prova a dare una scossa alla squadra.

67′ – Doppietta di Quagliarella: strepitoso l’attaccante bianconero, che, servito da Asamoah, salta l’uomo e batte nuovamente Sorrentino.

63′ – Gran gol di Quagliarella: altro corner per la Juventus, ci arriva Quagliarella, che con una sforbiciata spedisce la palla in rete. Niente da fare per Sorrentino, che tocca la palla, ma non riesce a respingerla.

62′ – Che occasione ghiotta per la Juventus: angolo per i bianconeri, la palla arriva a Chiellini, che la gira di testa, ma ci arriva Sorrentino che respinge, sulla ribattuta Lucio prova a trovare la porta, ma la palla termina in angolo.

61′ – Cambio per il Chievo: fuori Hetemaj, dentro Cruzado.

60′ – Cross di Thereau dalla destra, sulla palla arriva M. Rigoni che tira addosso a Buffon.

55′ – Asamoah supera due avversari e si invola sulla sinistra, il suo cross viene deviato in angolo. Corner battuto da Quagliarella, Bonucci non ci arriva e Sorrentino resta a guardare.

54′ – Bel corridoio di Vucinic per Giaccherini, prova a servire Quagliarella, che però non riesce ad arrivarci.

51′ – Prima cambio per i bianconeri: esce Isla per lasciar spazio a Vidal.

50′ – Occasione per la Juventus: Quagliarella serve in area Isla, ma il suo tiro finisce fuori.

47′ – Riparte bene la Juventus: cross di Giaccherini, Quagliarella non ci arriva, ma il passaggio viene deviato pericolosamente da un difensore del Chievo. La palla però viene bloccata da Sorrentino.

46′ – Calcio d’angolo per il Chievo, ma nessun problema per la difesa bianconera.

45′ – Comincia il secondo tempo, nessun cambiamento nelle formazioni.

FINE PRIMO TEMPO: buona partita della Juventus, cresciuta soprattutto nella seconda parte. Il Chievo, però, si è chiuso bene e ha mantenuto il risultato fermo sullo 0-0 grazie anche alla grande prestazione di Sorrentino, che ha sventato diversi pericoli.

45+4′ – Russo fischia la fine del primo tempo.

45+3′ – Punizione del Chievo, sugli sviluppi ci prova Hetemaj, che la tira male. 

45+2′ – Passaggio impreciso di Bonucci per Buffon, che finisce per spedirla in angolo. Sugli sviluppi la Juventus riesce a respingere il tentativo di Cesar. 

45′ – Traversone dalla sinistra per Thereau, che la spizza di testa spedendo la palla fuori. 

43′ – Passaggio di Asamoah per Marchisio, conclusione del centrocampista che però non riesce a dare il giro giusto alla palla.

40′ – GIoco fermo: a terra Vucinic, che ha preso una botta al ginocchio. Nulla di preoccupante per il montenegrino.

39′ – Bella azione per i bianconeri: Quagliarella si libera della marcatura, scodella in area per Giaccherini, che ha provato il pallonetto senza fortuna. 

37′ – Alza il ritmo la Juventus, ma il Chievo si chiude bene.  

32′ – Gran sinistro di Asamoah dalla distanza, ma Sorrentino c’è. La Juventus cresce e prova a spingere.

30′ – Pogba cerca il corridoio per Isla, ma la palla è troppo lunga per il sudamericano.

28′ – Altra occasione fallita dai bianconeri: Asamoah serve dalla sinistra Giaccherini, che di prima intenzione tira, ma Sorrentino arpiona la palla.

26′ – Gol della Juventus annullato per fuorigioco: cross di Asamoah, sponda di Isla per Vucinic, che la mette in rete, ma il guardalinee ferma tutto.

24′ – Tiro di Bonucci dalla distanza, che finisce molto alla destra di Sorrentino. 

19′ – Gioco fermo per uno scontro tra Thereau e Bonucci. 

18′ – Altro corner per la Juventus: ancora basso ed altra deviazione del Chievo. Sugli sviluppi, cross di Asamoah, ma Bonucci non ci arriva. Ci prova Quagliarella, ma il suo destro non è pericoloso.

17′ – Corsa di Asamoah sulla fascia sinistra, prova ad entrare in area, ma la palla viene deviata in angolo. 

16′ – Il Chievo difende bene, ma ha troppa fretta nel verticalizzare. 

14′ – Contropiede di Vucinic, che dopo aver superato il centrocampo ha provato la conclusione da fuori area, che però si è spenta a lato della porta di Sorrentino.

13′ – Punizione per il Chievo: bello schema per liberare Pellissier, ma la palla viene spedita in calcio d’angolo, che non preoccupa la difesa bianconera.

12′ – Giaccherini trova di nuovo Quagliarella, l’attaccante prova la conclusione, ma viene deviata dalla difesa avversaria. 

9′ – Punizione per la Juventus: ci prova Pogba, che non tira bene e spedisce la palla fuori. 

8′ – Quagliarella sfiora il gol del vantaggio: servito da Giacchierini, l’attaccante difende bene la palla e poi tira forte, ma Sorrentino riesce a bloccarla in due tempi. 

5′ – Vucinic si libera facilmente degli avversari, prova a servire Quagliarella, che però non arriva sul pallone.

4′ – Cross dalla destra di Marchisio, Quagliarella la gira di testa, ma senza impensierire Sorrentino.

3′ – Prima azione della gara: tiro di Jokic, che Buffon para agilmente.

20:46 – Il Chievo batte il calcio d’inizio.

20:44 – Minuto di silenzio per la morte di Arrigo Gattai e Pino Colombi.

20:43 – Juventus e Chievo Verona in campo per dar vita al match.

20:10 – Squadre in campo per il riscaldamento.

Allo Juventus Stadium di Torino va di scena alle 20:45 l’anticipo serale della 4a giornata di Serie A. In uno stadio tutto esaurito la squadra bianconera affronterà il Chievo Verona di Mimmo Di Carlo, che spera di proseguire la tradizione clivense degli ultimi anni, cioè quella di fermare la Juventus e di non farla andare oltre il pareggio. I campioni d’Italia hanno cominciato al meglio la stagione, grazie alle vittorie in campionato contro Parma, Udinese e Genoa, mentre l’avvio di stagione del Chievo sembrava promettente, vista la vittoria sul Bologna, ma le sconfitte con il Parma e la Lazio hanno fermato il cammino dei gialloblù, che stasera lotteranno in campo per raccogliere un risultato positivo.