Domenech: «Kondogbia? Può diventare come Pogba»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore della Francia si sbilancia sul futuro del giovane acquisto dell’Inter, che farà coppia con il connazionale Imbula

«Kondogbia è una Ferrari, ma i 35 milioni peseranno». Parola dell’ex allenatore della nazionale francese Raymond Domenech, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, ponendo l’accento sulla nuova anima francese del centrocampo neroazzurro. «Io – ha affermato Domenech –, senza rubare il lavoro a Mancini, metterei Kondo davanti alla difesa, nonostante nell’ultimo anno abbia giocato mezzala. Imbula, già al Guingamp, mostrava capacità di proiettarsi facilmente in attacco, accelerando il gioco con una certa libertà e spensieratezza. Ma quando giochi così rischi anche di aprire varchi alle tue spalle».  

CONVIVENZA – Proprio l’errore che l’Inter di Mancini ha commesso tante volte quest’anno, ma la vera domanda che si pongono tutti i tifosi interisti è se i due giganti potranno coesistere sulla mediana, essendo entrambi sinistri naturali. «Destro, sinistro a questi livelli non conta. Sono complementari, anche in un centrocampo a due. E polivalenti. Tutto però dipende da come Mancini schiera l’attacco». Per quanto riguarda invece gli accostamenti e paragoni scomodi con Paul Pogba l’ex ct francese ha le idee chiare. «Pogba per ora appartiene ad un livello superiore, ma hanno entrambi le carte in regola per raggiungerlo. Sopratutto Kondogbia». E’ quello che sperano utti i tifosi dell’Inter.