Donnarumma: «Io erede di Buffon? Non ho paura…»

Iscriviti
donnarumma italiani
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, ha parlato del suo rapporto con Buffon e del fatto di essere considerato suo erede in Nazionale

Con Gigi Buffon che ha detto addio alla Nazionale dopo lo sfortunato pareggio contro la Svezia, saranno Donnarumma e Perin – i due nomi indicata dal numero 1 della Juve – a dover proteggere la porta dell’Italia per il prossimo futuro. L’estremo difensore del Milan ne ha parlato in un’intervista rilasciata al sito della Uefa: «Ho conosciuto Gigi in Nazionale, dove ho avuto la fortuna di giocarci insieme. L’ho sempre osservato con attenzione per provare a “rubargli” qualcosa. Se vuoi giocare ad alti livelli è giusto attingere sempre dai migliori. Ciò che più mi sorprende di Buffon è la sua tranquillità, è il mio idolo da sempre». 

Il giocatore rossonero continua: «Ho sempre cercato di imitarlo anche fuori dal rettangolo di gioco perché è un campione. Voglio dirgli grazie per le belle parole dette su di me. Tutti dicono che sono il suo erede, ma so di dover lavorare ancora tanto. Non è mai abbastanza. Per arrivare a quei livelli non bisogna fermarsi mai. Sinceramente non ho paura di essere considerato l’erede di Buffon, ma di certo devo migliorare per eguagliare Gigi».