Douglas Costa sul razzismo: «Questi individui non meritano di esultare ai gol»

© foto www.imagephotoagency.it

Costa: «Il razzismo esiste da moltissimo tempo, io lo capisco bene, per la mia pelle e mi batto perché penso che siamo tutti uguali e difendiamo i nostri principi»

Douglas Costa ha parlato ai microfoni di Sky Sport dell’annoso problema del razzismo negli stadi italiani. Ecco le parole del centravanti brasiliano.

RAZZISMO – «Le persone che commettono questi atti possano essere individuate, non meritano di esultare per un gol, perché il calcio è uno spettacolo, porta gioia e non è compatibile con queste manifestazioni».

BALOTELLI – «Mario mi scrive ogni tanto dei messaggi, lo ringrazio per i complimenti. A lui piacciono le giocate, la qualità tecnica e quindi il gioco brasiliano. Per quello che gli è accaduto a Verona posso dire che il razzismo esiste da moltissimo tempo, io lo capisco bene, per la mia pelle e mi batto totalmente contro di esso perché penso che siamo tutti uguali e con le nostre famiglie difendiamo i nostri principi»