Connettiti con noi

Sassuolo News

E’ il BerarDì! Il Sassuolo si gode un Mimmo versione Europeo. E il futuro?

Pubblicato

su

Domenico Berardi grande protagonista in Nazionale. Il Sassuolo se lo gode: in estate dirà di no alle offerte?

Domenico Berardi è sicuramente l’uomo copertina dell’Italia di Mancini che è tornata in campo a 4 mesi di distanza dall’ultima volta e ha battuto l’Irlanda del Nord per 2-0 nella prima gara di qualificazione ai prossimi Mondiali. Avevamo lasciato la Nazionale con un gol di Berardi e l’abbiamo ritrovata ancora con un gol dell’attaccante del Sassuolo. Domenico Berardi è il primo giocatore a segnare in tre match di fila con la maglia della Nazionale sotto la gestione di Roberto Mancini. Tra il 2020 e il 2021 è il capocannoniere azzurro con 4 gol all’attivo a cui vanno aggiunti gli 11 gol segnati quest’anno in campionato, nelle 22 presenze con i neroverdi. L’attaccante classe ’94 è maturato da diverso tempo. Non è questo l’anno della sua consacrazione. Chi segue da vicino il Sassuolo sa benissimo che ci troviamo di fronte a un campione, non solo da quest’anno. A volte ci sono giocatori che fanno il passo più lungo della gamba, lui, Domenico, ha sempre ponderato ogni sua scelta.

Berardi si è già consacrato! Il mondo è andato avanti, lui pure

Poteva andare alla Juventus ma, vedendo l’esempio dell’amico Zaza, non voleva farlo per un ruolo da comprimario. Se addio sarà al Sassuolo lo sarà solo quando troverà una squadra che gli darà fiducia come accade in neroverde. E’ giusto pretenderlo: Domenico è il quarto miglior marcatore italiano in attività del nostro campionato. E’ vero, i detrattori diranno che non ha voluto e saputo lasciare la zona di comfort ma dall’altra parte, in un mondo senza bandiere e tante banderuole, va apprezzato il coraggio di Mimmo nell’aver voluto sposare il progetto Sassuolo, un club comunque importante e che ha ambizione. In estate sarà addio? Il futuro potrebbe dipendere da molte cose, anche dall’Europeo. Nei giorni scorsi si è parlato di una possibile esclusione di Berardi dai 23 per il prossimo Europeo ma ieri il calabrese ha messo le cose in chiaro, lanciando un messaggio importante ai critici e al Mancio. Ha superato i 100 gol in carriera da esterno d’attacco, è a quota 99 in tutte le competizioni con il Sassuolo, ma c’è ancora chi è rimasto ai 4 gol al Milan. Il mondo è andato avanti. Così come Berardi!

Advertisement