Ecco come la Superlega Europea cambierà la concezione del calcio a cui siamo abituati

Iscriviti
Europa League Champions League
© foto www.imagephotoagency.it

E’ arrivata anche la conferma di Bartomeu, la Superlega Europea diventerà presto realtà. Con parecchie novità, ecco quali

Tra qualche anno Serie A, Liga e Premier rischiano di diventare prodotti di nicchia. La Superlega Europea, di cui si parla ormai da anni, sembra pronta a diventare realtà, stravolgendo e ridisegnando equilibri e gerarchie del calcio in Europa. La conferma diretta arriva dall’ex presidente del Barcellona Josep Bartomeu, che nella sua conferenza stampa di addio dopo le dimissioni, conferma il progetto pronto a decollare in un futuro nemmeno troppo lontano. «Abbiamo accettato la proposta di partecipazione a una futura super lega europea, che garantirà entrate per la sostenibilità della società. E abbiamo accettato il formato della prossima coppa del mondo per club».

Una rivoluzione totale e ambiziosa per il calcio che conosciamo, ideata dalla Fifa con un occhio alla Premier League, e con la partecipazione delle migliori 18 squadre in Europa. La Superlega non andrebbe a sostituire i campionati esistenti (almeno per il momento) ma sarebbe una competizione parallela, una sintesi di Champions ed Europa League con andata e ritorno, e la durata di un campionato. Con fase ad eliminazione diretta itinerante di anno in anno, e il debutto in anticipo rispetto alla previsione iniziale del 2024: tra due anni infatti la Superlega potrebbe già essere realtà.