Esclusiva, Hamrin: “Matri e Vucinic ottimi attaccanti, Conte sa come si vince ma…”

© foto www.imagephotoagency.it

Il successo della Juventus sul Milan ha dato la consapevolezza ai bianconeri di essere tornati una grande squadra? Calcionews24.com lo ha chiesto all’ex attaccante Kurt Hamrin che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Non basta una partita per tornare una grande squadra, serve un nuovo atteggiamento e una disponibilità  al sacrificio incredibile: dopo anni in cui si è vinto tutto, non è facile ricominciare da zero, per farlo servono gli uomini giusti. Questa Juventus li ha cercati per tanto tempo, forse quest’anno la strada intrapresa è quella giusta: Conte è un uomo-Juve, sa bene come si fa a vincere, era in campo quando la squadra bianconera incantava in Italia e in Europa e quindi cercherà  di trasmettere ai giocatori la stessa forza che trasmetteva ai compagni di squadra. La gara col Milan? i meriti della Juve sono tanti, ma anche i demeriti del Milan, hanno fatto una partita inguardabile, la sconfitta era più che meritata. Matri e Vucinic? Due ottimi attaccanti e non scordiamoci un certo Del Piero, quando c’è bisogno di lui c’è sempre”¦”.