Esclusiva, Lo Monaco: “Non siamo ancora pronti per l’Europa League. Per Martinez continuano i colloqui”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

La redazione di Calcio News 24 ha contattato in esclusiva l’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco. L’ad etneo ha parlato della quota salvezza ormai raggiunta, dei progetti futuri della società  rossazzurra e di mercato.

Ieri contro la Juve è arrivato il punto decisivo per la salvezza…
“Sì, poteva arrivare anche prima, domenica scorsa a Livorno o in casa con il Siena però meglio tardi che mai. Abbiamo ottenuto questo risultato contro una grande squadra che ha sancito la nostra permanenza nella massima serie e l’anno prossimo saremo in Serie A per il quinto anno consecutivo. Questo è motivo di grande gioia e soddisfazione per noi”.

Con l’arrivo di Mihajlovic in panchina sono arrivati anche i risultati, come si spiega questo?
“Anche ad inizio stagione con Atzori, la squadra si è sempre espressa a buoni livelli di gioco però non riuscivamo a concretizzare quanto di buono facevamo vedere in campo. Con l’avvento di Mihajlovic siamo migliorati e ottenuto i punti necessari per raggiungere una salvezza prima del previsto. Quindi grande lavoro del tecnico, dei giocatori e dell’allenatore precedente”.

In questo campionato avete ottenuto tanti punti ottenuti contro le grandi, qual è il segreto per riuscirci?
“Umiltà  e concentrazione”.

Arrivare in Europa League la prossima stagione è un’utopia?
“Bisogna essere maturi per raggiungere certi traguardi. La sconfitta di Livorno pesa come un macigno, noi venivamo da un periodo positivo e purtroppo lì abbiamo avuto un calo di tensione. Ritengo che una squadra che vuole ambire a certi obiettivi non può e non deve permettersi questo. Certamente non è facile, ma dobbiamo crescere. Siamo sulla buona strada, abbiamo un organico giovane di buona prospettiva e possiamo sicuramente crescere”.

Circa tre mesi fa ai nostri microfoni aveva rivelato l’esistenza di colloqui con un club inglese per Jorge Martinez, qual è la situazione al momento?
“I colloqui proseguono, a fine campionato vedremo se si può concretizzare quello di cui abbiamo parlato in questi ultimi mesi”.

Stamattina ha annunciato di aver chiuso per l’arrivo din un brasiliano classe ’89, può dirci qualcosa di più in merito?
“Non c’è molto da dire. E’ una di quelle operazioni che noi usiamo fare, speriamo bene”.