Esclusiva, Pecci: “Zanetti doveva prendere il 100% delle quote del Bologna”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Bologna ha pareggiato in casa con la Fiorentina (al gol di Marco Di Vaio ha risposto Mario Alberto Santana) ed ha guadagnato un punto comunque prezioso, che lo porta a quota 21 in classifica, a +6 dal terz’ultimo posto in questo momento occupato dal Brescia. La situazione quindi sta lentamente migliorando, anche dal punto di vista societario e la squadra di Malesani può tornare a concentrarsi solo ed esclusivamente sul campo. In quest’ottica la prossima sfida, in casa del Bari, sarà  molto importante: la squadra di Ventura ha vinto nel derby con il Lecce ed ha il morale a mille, per cui la gara si preannuncia molto complicata. Calcionews24.com ha chiesto un commento sul momento attuale del Bologna all’ex centrocampista rossoblù Eraldo Pecci che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Sul campo alla squadra non possiamo dire niente, sta facendo bene ed è un miracolo che “? con tutto ciò che è successo nell’ultimo periodo “? il Bologna abbia un vantaggio sulle ultimissime posizioni della classifica. Con la Fiorentina ha dimostrato la solita”¦regola: il Bologna è una squadra che non vince molto, ma non perde nemmeno tantissimo ed alla fine la politica dei piccoli passi in avanti può condurre alla salvezza. Vedremo ora cosa fare la nuova dirigenza, anche sul mercato di gennaio: la squadra ha qualità , ma qualche rinforzo in più sarebbe importante. C’è una cosa che non capisco: perchè Zanetti ha preso solo una parte delle quote? Lui doveva avere il 100% e lo dico non solo perchè le cordate non mi entusiasmano, ma perchè una persona come lui poteva rilevare tranquillamente tutta la società . Il calcio è come la”¦briscola: deve comandare uno solo!”.