Esclusiva, Sonetti:”Torino più brillante, il Cagliari…”

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex tecnico parla anche di Cerci e Cossu

Domenica si sfidano Cagliari e Torino: match molto interessante per i tanti giocatori di qualità in campo. Da una parte Conti, Nainggolan, Sau, Ibarbo dall’altra occhi puntati su Cerci, Meggiorini e Barreto.
LE PAROLE DI SONETTI – Calcionews24.com ha giocato questa partita insieme ad un doppio ex, Neto Sonetti che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Il Torino in questo momento è più brillante rispetto al Cagliari, ma attenzione alla squadra di Lopez perché – pur con tutte le difficoltà – resta piena di qualità e di uomini che potrebbero mettere in difficoltà Ventura. Il tecnico del Toro gioca tutte le gare a viso aperto, è da elogiare anche se a volte corre molti rischi. Domenica vedremo due squadre che si equivalgono, sarà decisivo il colpo di qualche singolo più che il gioco di squadra”.
CHI E’ IN DIFFICOLTA’ E CHI VA ALLA GRANDE – Cagliari-Torino è anche la sfida che rispecchia i momenti opposti di due uomini simbolo: nel Cagliari Cossu stenta a trovare brillantezza e lucidità, nel Toro invece Cerci è sempre più un leader. Sonetti si esprime così su questi due calciatori: “Cossu è un calciatore molto particolare, per rendere al meglio deve essere in perfette condizioni fisiche e nella situazione psicologica ideale, credo che invece abbia problemi su entrambi i fronti. Sono convinto che verrà fuori, ma serve pazienza. Cerci? Uno dei pochi in serie A a saltare sempre l’uomo, riesce a creare superiorità numerica e fa la differenza. Se continua a giocare così, sarà protagonista anche ai Mondiali, credo che Prandelli stia pensando sempre più ad un’Italia con Cerci titolare”.