Europa League, la Lazio batte l’Apollon nel segno di Floccari

© foto www.imagephotoagency.it

EUROPA LEAGUE LAZIO APOLLON – La Lazio riesce a risorgere in Europa League grazie alla vittoria per 2-1 ottenuta in casa contro l’Apollon. Di Floccari (doppietta) e Papoulis la reti che fissano il punteggio finale. Riviviamo insieme il match.

PRIMO TEMPO – Gara che inizia a ritmi abbastanza blandi con la Lazio che pare però più propositiva rispetto agli avversari. Al 10′ è Keita a provarci, ma il suo tentativo termina di poco fuori. Pochi minuti dopo arriva il vantaggio dei bianconcelesti: dalla sinistra è ancora Keita a metterla al centro dopo una serpentina in solitaria, il suo passaggio trova pronto Floccari che con una zampata sigla l’1-0. Non si fa attendere la reazione dei ciprioti che sfiorano subito il pareggio con Sangoy, la conclusione però colpisce l’esterno della rete. Al 24′ è Hernanes a provarci con un tiro dalla distanza respinta molto bene dal portiere avversario. Subito dopo è invece Floccari a tentare un diagonale mancino che finisce fuori di pochi centimetri. Alla mezz’ora è sempre la punta bianconceleste a concludere, ma questa volta il suo tiro non inquadra la porta dell’Apollon. E’ solo il preludio al raddoppio che arriva però al 37′: Keita batte dalla bandierina e ancora Floccari, in serata di grazia, gira di testa mettendo dentro il 2-0 per la Lazio. Gli ospiti non ci stanno e accorciano le distanze con Papoulis che, approfittando di una disattenzione difensiva, sigla il 2-1 con un bel diagonale. La squadra di Petkovic però continua a cercare la rete e prima della fine del primo tempo sfiora il terzo gol con una conclusione di Candreva che da calcio piazzato sfiora il palo.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con la Lazio subito vicina al gol. Hernanes impegna Bruno Vale da calcio piazzato ma nessun biancoceleste riesce a ribadire in rete con la porta completamente sguarnita. Poco dopo è Keita a mettere al centro un pallone d’oro che Floccari non riesce a spingere in rete complice l’equilibrio precario. L’Apollon torna ad attaccare solo a metà del secondo tempo provandoci con un colpo di testa di Sangoy che termina di poco fuori. Al 69′ però l’occasione è ghiotta: ancora Papoulis suona la carica impegnando Berisha in un intervento miracoloso. Con il passare dei minuti gli ospiti sembrano messi meglio in campo e la Lazio non riesce quasi mai a rendersi pericolosa con i ciprioti che caricano a testa bassa alla ricerca del pareggio. I biancocelesti ci provano solo dalla distanza vista la gabbia degli avversari, ma prima Candreva e poi Floccari non riescono ad inquadrare lo specchio della porta. Nonostante gli assalti della ripresala Lazio porta a casa un’importante vittoria vincendo per 2-1 contro l’Apollon.