EURO 2016: la Croazia delle riserve è una gioielleria, Spagna ko

© foto www.imagephotoagency.it

Decidono in ordine le reti di Morata, Kalinic e Perisic

EURO 2016: sintesi, pagelle e tabellino di Croazia vs. Spagna, partita andata in scena per la terza giornata del gruppo D della competizione, presso lo Stadio Matmut Atlantique di Bordeaux alle ore 21. Il risultato finale è stato di 2 a 1 per gli uomini di Del Bosque. Uomini di Cacic in grande pressing e determinati a fare risultato nonostante l’ampio turnover: prima chance per Srna al 7’, conclusione di contro balzo che termina alta sulla porta di De Gea. All’8’ minuto però passa la Spagna con un’azione splendida: Silva imbuca per Fabregas che con uno scavetto beffa Subasic, irrompe Morata e si appropria del gol evitando l’intervento in recupero di Corluka. La Croazia c’è e la reazione è immediata: pressing collettivo su De Gea, palla a Rakitic che con un gran pallonetto coglie prima la traversa e poi il palo. Al 23’ tentativo di uno scatenato Silva dalla sinistra: Subasic blocca in due tempi, al 25’ invece si procura una punizione dal limite che lo stesso calcia sulla barriera croata. Al 28’ ancora Spagna di qualità e palleggio: scarico eccellente di Fabregas per Nolito, la deviazione di Jedvaj salva tutto. Prestazione super sul piano del ritmo e dell’intensità di una Croazia imbottita di alternative: quando si aggiunge la tecnica, gli slavi prendono il sopravvento. Altra grande azione degli uomini di Cacic al 40’: Rakitic suggerisce per la corsa di Srna, cross per la testa di Perisic che spedisce alto sulla traversa. Al 45’ il meraviglioso e meritatissimo pareggio della Croazia: Perisic sfonda a sinistra con il suo proverbiale doppio passo, cross che Kalinic deposita in rete con un tacco d’antologia. Ripresa: al 48’ il tiqui-taca iberico libera al tiro Juanfran, conclusione sbilenca. Al 54’ azione identica sul lato sinistro, Jordi Alba per Morata che colpisce di punta ma non trova il bersaglio. Al 57’ ancora Croazia: Perisic e Srna fanno ferro e fuoco sulla destra, De Gea esce su Kalinic ma recapita il pallone sul destro di Jedvaj, la Spagna si salva. Al 63’ Pjaca crea imbarazzo nella difesa iberica con una serie di numeri impressionanti, calcio di rigore negato dall’arbitro: opportunità per gli spagnoli di riportarsi avanti, al 67’ con il colpo di testa di Ramos, palla che esce per questione di centimetri. Al 71’ Subasic neutralizza il calcio di rigore di Ramos, gentilmente concesso dal direttore di gara per contatto in area tra Vrsaljko e Silva. All’88’ ripartenza letale della Croazia: Perisic lanciato a campo aperto da Kalinic castiga De Gea, impressionante potenza dell’esterno slavo. Corluka salva tutto nel finale, impresa croata! Prestazione di rara qualità di una Croazia imbottita di riserve: qualità abbinata a ritmo e coraggio, contro un Spagna al contrario a pieno regime, con gli undici titolari in campo, ma tutt’altro che brillante. Slavi superiori anche sul piano della continuità: la vittoria finale consegna gli uomini di Del Bosque all’Italia di Conte. Questa la classifica finale del gruppo D: Croazia 7 punti (qualificata prima), Spagna 5 (qualificata seconda), Turchia 3 (tra le migliori terze?), Repubblica Ceca 1.

EURO 2016: Croazia

CROAZIA VS. SPAGNA: PAGELLE

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic 7; Srna 7, Corluka 6.5, Jedvaj 6, Vrsaljko 6; Rog 6.5 (all’82’ Kovacic s.v.), Badelj 7; Perisic 8 (al 94’ Kramaric s.v.), Rakitic 7, Pjaca 7 (al 92’ Cop); Kalinic 7.5

SPAGNA (4-3-3): De Gea 6; Juanfran 5.5, Pique 6.5, Ramos 5.5, Jordi Alba 6; Fabregas 6 (all’84’ Thiago Alcantara s.v.), Busquets 5.5, Iniesta 6.5; Nolito 5 (al 60’ Bruno Soriano 6), Morata 6 (al 67’ Aduriz 5.5), David Silva 7

CROAZIA VS. SPAGNA 2-1: TABELLINO 

Marcatori: Morata (S) 8’, Kalinic (C) 45’, Perisic (C) 88’

Ammoniti: Croazia – Rog, Vrsaljko, Srna, Perisic

Espulsi: nessuno

Note: Subasic para un rigore a Ramos

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Srna, Corluka, Jedvaj, Vrsaljko; Rog (all’82’ Kovacic), Badelj; Perisic (al 94’ Kramaric), Rakitic, Pjaca (al 92’ Cop); KalinicIn panchina: Vargic, Kalinic, Strinic, Vida, Schildenfeld, Brozovic, Modric, Coric, MandzukicAllenatore: Ante Cacic

SPAGNA (4-3-3): De Gea; Juanfran, Pique, Ramos, Jordi Alba; Fabregas (all’84’ Thiago Alcantara), Busquets, Iniesta; Nolito (al 60’ Bruno Soriano), Morata (al 67’ Aduriz), David Silva. In panchina: Casillas, Rico, Azpilicueta, Bartra, Koke, Lucas Vazquez, Pedro Rodriguez, Bellerin, San Josè. Allenatore: Vicente Del Bosque

Arbitro: sig. Bjoern Kuipers (Olanda)