Fiorentina, Behrami: “Il capitano doveva sceglierlo il gruppo”

© foto www.imagephotoagency.it

Valon Behrami, protagonista in conferenza stampa a Cortina, non poteva non rispondere ad alcune domande sul nuovo capitano della Fiorentina.
Gamberini ha preso il posto di Montolivo, e il centrocampista svizzero ha difeso la scelta del resto del gruppo: “C’è stato detto che la società  aveva scelto le nomine di Gamberini e Jovetic come vice, è una scelta giusta, ma la squadra doveva dire la sua – ha dichiarato Behrami, come riporta Violanews – . Comunque sono contento perchè Alessandro ci rappresenta. Io non volevo farlo, sono qui da poco e non sarebbe stato rispettoso. Il centrocampo? Dobbiamo prendere il ritmo, i movimenti li sappiamo. Troppi pochi? C’è ancora tempo. La preparazione? In Inghilterra era molto più leggere, la sto un po’ accusando. Il clima? Sappiamo che molti sono papabili per essere ceduti, ma cerchiamo di stare tutti sereni e lavorare al 100%. I complimenti della società ? Riguardano lo spirito, non credo che nessuno se la prenda per questo, ora serve prendere in mano la situazione. L’ entusiasmo dobbiamo trasmetterlo noi, sarà  importante perchè è una stagione che inizia in maniera difficile. Montolivo? Gli dispiace di essere in questa situazione dopo tanti anni che è qui, però si sta allenando bene e con tranquillità , e si è visto anche ieri in partitella. Jovetic? Vuole riprendersi tutto, è così entusiasta che fa anche più di quello che gli si chiede. Però non tolgo la gamba nei contrasti con lui. Il 4-3-1-2? L’ho già  fatto e mi riesce, ma non dovrebbe cambiare molto per me. Aquilani? E’ un gran giocatore e può dare anche entusiasmo. Il progetto Fiorentina? Io ci credo, come in tutto quello che faccio, c’è una società  forte che sa bene quello che fa, serve solo pazienza.”