Fiorentina, deferito Andrea Rogg e la società per il caso Choe

della valle
© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina, la Procura Federale ha deferito Andrea Rogg e la società A.C.Fiorentina per il caso del tesseramento illecito di Choe Song Hyok

I più non si ricorderanno nemmeno di chi stiamo parlando, per questo motivo facciamo un passo indietro e andiamo a vedere chi è Choe Song Hyok. Mai arrivato in prima squadra, era stato tesserato dalla Fiorentina nel 2016 per aggregarsi alla Primavera. La sua avventura era poi finita dopo quattro mesi, quattro sole partite disputate e zero reti segnate. Nel luglio 2016 era arrivata al giocatore coreano, classe 1998, la lettera di svincolo e così era finita la sua avventura alla fiorentina. Quattro mesi, da marzo che aveva ricevuto il transfer, a luglio con la lettera di svincolo. All’epoca il direttore generale era Andrea Rogg, il tesseramento era stato fatto con l’ausilio di Silvio Pagliari e che, come riporta il comunicato ufficiale, riportava una data fittizia in calce al contratto. Per questo motivo e gli altri contenuti nel succitato comunicato è partito il deferimento per il direttore generale e per la Fiorentina.

IL TESTO DEL COMUNICATO – Ecco il contenuto ufficiale del comunicato: «Il Procuratore Federale ha deferito dinnanzi al Tribunale Federale Nazionale il sig. ANDREA ROGG, all’epoca dei fatti direttore generale dotato di poteri di rappresentanza della A.C.F. Fiorentina S.p.A. per la violazione dell’art. 1 bis, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, per aver apposto in calce al contratto di prestazione sportiva tra la società dallo stesso rappresentata ed il calciatore Choe Song Hyok una data fittizia; per la violazione dell’art. 1bis, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva in relazione a quanto previsto dall’art. 5, comma 5, del Regolamento per i servizi di Procuratore Sportivo, per essersi avvalso dell’opera del procuratore sportivo sig. Silvio Pagliari, in occasione della stipula del contratto tra la società dallo stesso rappresentata ed il calciatore Choe Song Hyok, in forza di mandato sul quale è stata apposta una data fittizia non depositato presso la Commissione Procuratori Sportivi della F.I.G.C. Deferita anche la società A.C.F. FIORENTINA S.p.A., a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del C.G.S., in ordine agli addebiti contestati al sig. Andrea Rogg»