Connettiti con noi

2009

Fiorentina, i Della Valle dedicano la vittoria ai tifosi

Pubblicato

su

Sembra essere tornata finalmente la pace tra la famiglia Della Valle e la tifoseria fiorentina. Lo spettacolo offerto oggi al Franchi è stato quello delle grandi occasioni, la città  ha risposto alla grande, rimanendo vicino a squadra e società , dando il suo contributo da dodicesimo uomo.
Ha parlato il presidente onorario dei viola, Diego Della Valle, il quale si vuole gustare questa vittoria: “Bellissima serata per tutto quello che questo gruppo sta facendo. I ragazzi stanno facendo cose straordinarie. Era un regalo che volevamo fare a tutta Firenze. Ora godiamoci questa gioia poi dalle prossime settimane penseremo al futuro. La Fiorentina sa di essere una squadra importante, poi quando può giocare in questo ambiente sereno e che la coccola diventa tutto più facile. Questa vittoria ci fa pensare che lavorando sodo, a testa bassa si possono sempre raggiungere grandi traguardi”.
Se la godrà  certamente con il suo fratello, Andrea, che forse potrà  presto ridiscutere la sua posizione all’interno della società  e tornare sui suoi passi: “Questa serata significa tanto. Per i tifosi, per la squadra, per la gente. Una sofferenza così non l’avevo mai vissuta. Riportare questa città  agli ottavi di Champions è una gioia che ripaga di tante sofferenze e di molto momenti difficili. Ora voglio godere per queste 24 ore poi da domani penseremo tutti all’Inter. La Fiorentina è quella di stasera, non quella di sabato sera. Col Parma è stato un incidente di percorso. Le emozioni? Mi sono rivisto in televisione e un po’ mi vergogno. Accettatemi così. Le dimissioni? Ci sono state ma ora dobbiamo pensare a risalire un po’ la classifica. Per finire voglio ringraziare tutta Firenze. Senza questi tifosi sarebbe stato impossibile”, ha detto ai microfoni di Radio Blu.
Visibilmente emozionato anche il d.s. Pantaleo Corvino, uno degli artefici di questa splendida Fiorentina: “Stasera vogliamo goderci tutti questa grandissima soddisfazione. Ce la meritiamo tutti, io, Prandelli, i giocatori, la proprietà , la gente. Anche se a volte subiamo delle critiche per delle nostre scelte vedete tutti quali sono poi i risultati. Forse sarebbe più facile fare delle scelte popolari ma noi lavoriamo sempre per il meglio della Fiorentina. Questo è un gruppo eccezionale, che sta raccogliendo dei risultati strepitosi anche se forse non abbiamo dei giocatori di primissimo livello. Ovviamente noi vogliamo crescere sempre”.