Fiorentina, Mihajlovic: “Inter? Ho la coscienza pulita”

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa riportate dal sito ufficiale dei viola:

“Per quanto mi riguarda i nostri obiettvi sono sempre quelli dello scorso anno, arrivare in Europa. Ho detto queste cosre tutti e anche per portare entusiasmo. Nessuno si poteva aspettare tutti gli infortuni che ci hanno colpito. Puntiamo ad arrivare nei primi sette posti, poi si vedrà .
Vicenda Inter? Ne ho già  parlato nell’altra conferenza stampa. Io ho la coscienza pulita. Ognuno può pensare quello che vuole ma io ho avuto il rispetto di tutti e questo conta.
Io sono rimasto alla Fiorentina perchè ho fiducia nella società  e in tutto quello che verrà  fatto. Credo in questi ragazzi, e loro devono credere in loro stessi. Sarà  un calciomercato difficile e noi prima di comprare qualcuno dobbiamo anche cercare di vendere, ma so che sarà  una squadra competitiva. Il Direttore ha sempre fatto bene e farà  bene anche quest’anno.
Per quanto la fascia di capitano, la sceglierà  la squadra se ci sarà  bisogno di cambiarlo. Per quanto riguarda Montolivo è un bravissimo ragazzo che tutti vorrebbero nella propria squadra. Avendo rifiutato il rinnovo magari in un’altra città  passava inosservato. Qui conoscendo i tifosi non so che ambiente lo aspetta se dovesse giocare. Vediamo gli sviluppi poi decideremo. Penso che la società  ha fatto quello che doveva fare.
In ogni caso io non mi farò condizionare da nessuno nelle decisioni, bisogna vedere se lui non si farà  condizionare. La decisione spetta alla società  in ogni caso. Preparazione diversa? Non credo che il problema sia stata la preparazione. Ci sono mancati i nazionali, abbiamo avuto qualche infortunio, ma abbiamo modificato solo qualche esercizio per lavoro tattico e possessi. Lo faremo per , la concentrazione alta dei giocatori. Abbiamo organizzato le amichevoli, dovevano essere tre in Inghilterra alla fine se ne giocherà  solo una ma non dipende da noi. Dobbiamo impostare la squadra per giocare sul 4-3-3 anche se a me piacerebbe giocare con il 4-3-1-2 e il rombo di centrocampo. Al momento però restiamo sulla prima idea. Vorrei una mezzapunta che fa tutte e due le fasi, tipo Aquilani”¦ Jovetic? Gli ho chiesto di non farsi male”¦ no è una battuta, so che sta bene, i test lo confermano. Non sente dolore, deve solo recuperare un po’ di fiducia. Si muove con tranquillità  e questo è importante. Romulo è il tipico terzino brasiliano che ha grande qualità  offensiva, deve migliorare in difesa. Ha gamba, ha un buon destro per i cross liftati ma nei contrasti è uno tosto. Un ottimo acquisto. Gilardino lo vedo tranquillo sereno e voglioso. Non ci sono problemi. Voglio parlare di un’idea, che mi è venuta guardando semifinale di Champions tra Chelsea e Manchester in 180′ il dottore non è mai entrato in campo. Ho parlato con i giocatori, si comincia durante gli allenamenti. Non voglio dei giocatori che si fermano mentre uno sta per terra. Ho fatto il giocatore e qualche volta è successo di stare a terra per perdere tempo o farsi riprendere dalle telecamere. Sembra che lo spray del dottore possa fare miracoli. Lo dico anche a mio discapito perchè mi piacerebbe a volte perdere del tempo. C’è lealtà  sportiva e non si deve prendere in giro la gente. Avviseremo tutti, lo diciamo sui giornali e lo ribadiamo che faremo così per tutto il campionato. Finchè l’arbitro non fischia dobbiamo continuare a giocare. Noi come le altre squadre.”.