Fiorentina, Viviano: “Contento di essere utile”

© foto www.imagephotoagency.it

FIORENTINA VIVIANO LAZIO – Intervistato dai colleghi di Radio Blu, Emiliano Viviano ha manifestato grande soddisfazione, dopo che la sua Fiorentina è riuscita a sbancare l’Olimpico, battendo la Lazio. L’estremo difensore viola ha anche manifestato solidarietà per il collega e rivale biancoceleste Marchetti, non proprio perfetto in occasione del secondo gol, realizzato da Ljajic in apertura di ripresa: “Sono contento di esser stato utile alla Fiorentina, quello che è importante è il successo della squadra, e non la prestazione dei singoli. Oggi (ieri, ndr) abbiamo vinto giocando bene, ma non dominando sull’avversario come era successo altre volte. Col Chievo ero contento di aver vinto la partita non giocando al solito livello, significa che questa squadra ha acquisito maturità, tra l’altro la Lazio è una squadra di campioni. Obiettivi fino alla fine del campionato? Nel mirino non c’è niente, il campionato quest’anno è particolare perché la classifica è corta, se continuiamo così possiamo lottare per la Champions ma dobbiamo vedere dove saremo avanti. Il comportamento di Marchetti sul gol di Ljajic? In porta non è facile stare, magari gli avrà dato fastidio qualcosa, poi siamo stati bravi in quell’occasione a coprire il portiere, è un nostro schema. Marchetti in questa stagione è stato il migliore della Lazio, non si discute.