Forbes contro Yonghong Lì: «Venderà il Milan a prezzo scontato. Le istituzioni dov’erano?»

yonghong li milan
© foto Youtube

La stampa estera contro Yonghong Lì. Anche Forbes contro il proprietario: il Milan verrà venduto a prezzo scontato? Le ultimissime

Nuovo attacco ‘straniero’ contro Yonghong Lì e di conseguenza contro il Milan. Dopo i dubbi sollevati dal New York Times, dopo l’indiscrezione di Marca sul possibile rifiuto dell’UEFA alla domanda per il voluntary agreement, una nuova bomba mediatica è pronta a deflagrare sul pianeta Milan. Secondo quanto riferito da “Forbes“, rivista statunitense di economia e finanza fondata, Yonghong Lì potrebbe vendere il club! Secondo il giornalista Mike Ozanian infatti non ci sarebbe da stupirsi se il Milan cambiasse nuovamente padrone nel giro di 5 anni.

Yonghong Lì ha acquistato il Milan da Berlusconi grazie al prestito del Fondo Elliott, definito ‘fondo avvoltoio’ perché avvezzo all’acquisto di debiti di aziende o addirittura di Stati come già successo con Argentina, Congo e Perù. Yonghong Lì ha ottenuto un prestito di 180 milioni (per l’acquisto del club) con un interesse dell’11,5% e un altro prestito di 123 milioni (finiti nelle casse del Milan) con un interesse del 7,7% ed entro ottobre dovrà ridare circa 350 milioni a Elliott (il Milan sta trattando per rifinanziare il debito). Secondo “Forbes” il Milan, acquistato per circa 740 milioni ta azioni e debiti, verrà venduto prima o poi a prezzo di saldo. La domanda finale che si pone il giornalista del giornale americano è: «Dove erano le autorità quando Yonghong Lì acquistava il club?».