Fursenko eletto presidente della Federazione Russa, domani incontra Hiddink

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex presidente dello Zenit San Pieteroburgo, Sergei Fursenko, è stato eletto come nuovo presidente per la Federazione Calcio Russa. Il suo operato parte quindi da oggi, ed il 55enne prende il posto del Ministro dello Sport, Vitaly Mutko, il quale si è dimesso dalla sua posizione lo scorso novembre in seguito alla richiesta da parte del presidente della Russia, Dmitry Medvedev, di rimuovere dalle cariche sportive figure politiche.

Adesso, il primo obiettivo di Fursenko, sarà  quello di decidere se rinnovare o meno il contratto del c.t. della Russia, Guus Hiddink. L’olandese, accostato nelle ultime settimane a Juventus e Liverpool, ha fallito la qualificazione ai Mondiali in Sud Africa, ed ha il contratto con la Federazione in scadenza il prossimo giugno. Fursenko ha detto che l’incontro sarà  imminente e già  domani ci saranno sviluppi: “Sta arrivando questo pomeriggio a Mosca e intendiamo incontrarlo domani per i dettagli”, ha detto Fursenko.